AGON PRO PD32M, da AOC e Porsche Design il monitor gaming Mini LED

Another ICT Guy

AGON PRO PD32M, da AOC e Porsche Design il monitor gaming Mini LED

AOC ha ampliato la gamma di monitor sviluppati in collaborazione con Porsche Design con il “Porsche Design AOC AGON PRO PD32M”, uno schermo da 32 pollici con risoluzione 4K rivolto in particolar modo ai videogiocatori. La scheda tecnica è all’altezza anche delle necessità di professionisti e content creator che necessitano di fedeltà cromatica e grande flessibilità.

“Il nostro obiettivo principale era creare un monitor di fascia alta con un design sofisticato e una tecnologia superiore. Con il display di seconda generazione, abbiamo ulteriormente sviluppato il design ispirato alle corse. Integra, ad esempio, gli spunti di design delle razze del volante di un’auto sportiva”, ha commentato Roland Heiler, Chief Design Officer di Porsche Design.

Il design è naturalmente quello che caratterizza tutti i prodotti della gamma, dalle linee sportive che ricordano le auto da corsa. In questo caso, ai lati del pannello sono state poste due generose griglie di raffreddamento che ricordano le prese d’aria delle vetture da competizione dotate di illuminazione a LED RGB.

Anche nella parte superiore, la scocca retrostante il pannello presenta una striscia di LED RGB, creando insieme alle altre un’atmosfera molto più coinvolgente non solo per i videogiochi, ma anche durante la fruizione dei contenuti multimediali. L’illuminazione, inoltre, è personalizzabile attraverso il software Light FX. A completare il tutto ci pensa un gradevole logo sulla staffa che regge il pannello con proiezione intercambiabile.

Parlando di prestazioni, come anticipato si tratta di un pannello con risoluzione 3840 x 2160 pixel (4K) che raggiunge un refresh rate di 144 Hz e un tempo di risposta GtG di solo 1 millisecondo. Oltre alla fluidità ed un effetto “ghosting” assente, lo schermo si avvale dell’Adaptive Sync per eliminare gli artefatti grafici come il tearing, garantendo un’immagine sempre pulita e perfettamente sincronizzata con la GPU. Il pannello sfrutta la tecnologia IPS che fornisce una riproduzione dei colori estremamente fedele capace di coprire il 97% dello spazio di colore DCI-P3 che sposa perfettamente le esigenze dei professionisti di foto e video.

“Con il nostro partner di lunga data Porsche Design, abbiamo nuovamente creato un monitor gaming iconico, che combina il meglio di entrambi i mondi. Come un vero dispositivo multiuso, il PD32M è dotato di funzionalità che attireranno i giocatori esperti e ambiziosi, nonché i creatori di contenuti, consentendo loro di migliorare le proprie prestazioni e produttività”, ha dichiarato Stefan Sommer, Global Head of Marketing di TPV.

Non manca neppure la modalità HDR, in questo caso HDR 1400 tra le certificazioni top di gamma nel panorama dei monitor gaming. La retroilluminazione è di tipo Mini LED: il pannello dispone di 1152 zone ad illuminazione individuale, capaci di fornire neri estremamente profondi e la luce accecante del sole all’interno della medesima immagine. Il nuovo top di gamma di AOC non lesina nemmeno sull’audio. L’azienda ha dotato le schermo di due altoparlanti da 8W potenziati con suono DTS.

Completa la dotazione una connettività che prevede due HDMI 2.1 e una DisplayPort, in modo da supportare anche le console di nuova generazione che possono sfruttare il refresh rate di 120 Hz in 4K.

È presente, inoltre, anche una USB Type-C con funzionalità Mini DisplayPort che consente ai professionisti di collegare un tablet o un laptop al monitor, ma senza rinunciare alla funzione di ricarica, attraverso un unico cavo. La Type-C, infatti, è abilitata al Power Delivery fino a 90 Watt, mentre l’hub USB 3.2 a 4 porte integrato consente di gestire simultaneamente desktop e laptop con un solo mouse e una sola tastiera. A completare l’offerta professionale c’è la funzione PbP (Picture-by-Picture) che consente di visualizzare contemporaneamente entrambe le fonti sulla stessa schermata.

Il monitor è già disponibile presso i negozi Porsche Design al prezzo di 1999 euro.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.