Apple Glass più vicini, gli occhiali connessi passano i test

Another ICT Guy

Apple Glass più vicini, gli occhiali connessi passano i test

Apple potrebbe anticipare il lancio dei suoi Glass, gli occhiali connessi di cui si parla da tempo. Stando alle recenti indiscrezioni provenienti dagli Stati Uniti, il colosso americano avrebbe terminato la fase di test dei dispositivi in grado di riprodurre contenuti in realtà virtuale e aumentata. Adesso sarebbe l’ora di avviare la produzione di massa insieme ai fornitori scelti per la realizzazione su larga scala. In precedenza, l’analista Ming Chi-Kuo, esperto di fatti riguardanti la Mela, aveva accennato a problemi nei prototipi finora costruiti, tali da dover ritardare la progettazione e la fase di lancio.

Secondo il sito DigiTimes, Apple e i suoi partner hanno portato gli occhialini fuori dalla cosiddetta “convalida ingegneristica in seconda fase” (EVT 2), che garantisce che le unità soddisfano gli obiettivi di funzionalità e sicurezza prefissati. DigiTimes ha aggiunto che gli occhiali dovrebbero debuttare entro la fine del 2022. La finestra scelta per la presentazione potrebbe essere l’autunno, in concomitanza con l’evento di presentazione degli iPhone 14 e Apple Watch Series 8. Passerebbero poi alcuni mesi prima di una disponibilità nei negozi, anche in conseguenza di come procederà l’attuale carenza di chip, che gli analisti di Boston Consulting Group affermano potrebbe durare per altri due anni. Tornando ai Glass, le specifiche ipotizzate finora puntano su un design leggero, due display micro-LED 4K, 15 moduli ottici, due processori, connessione Wi-Fi 6E, tracking degli occhi, rilevamento degli oggetti e una modalità di realtà aumentata. Nessuna indicazione sul prezzo ma i ben informati posizionano gli accessori intorno alla cifra dei 3.000 dollari.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.