Hyundai sempre più votata all’elettrico: niente più motori termici e stop all’idrogeno

Another ICT Guy

Hyundai sempre più votata all’elettrico: niente più motori termici e stop all’idrogeno

Niente più ricerca e sviluppo in casa Hyundai per i motori termici, con il proprio dipartimento di ricerca interno che verrà chiuso dopo 40 anni di attività. Park Chung-kook, il capo della ricerca e sviluppo interna all’azienda coreana, ha infatti comunicato questo cambio di direzione che guarda ovviamente al mondo dell’elettrificazione quale futuro per le proprie vetture.

Un passaggio di fatto obbligato nelle parole di Park Chung-kook che implicherà importanti cambiamenti nella forza lavoro dell’azienda, che al momento attuale vede circa 12.000 dipendenti occupati nello sviluppo di motori. I ricercatori dell’unità di progettazione dei motori sono stati trasferiti al centro di progettazione dei veicoli elettrici, lasciando solo alcuni dipendenti a modificare i motori termici esistenti. Il centro di sviluppo del sistema di propulsione si sta trasformando in un centro di test dell’elettrificazione, mentre il centro di sviluppo delle prestazioni del gruppo propulsore sta diventando un centro di sviluppo delle prestazioni di elettrificazione.

I5main.jpg

Altra importante novità in casa Hyundai è anche la sospensione, al momento senza una data di massima per la ripresa, del progetto della vettura Genesis fuel cell a idrogeno. La notizia, riportata dal giornale Chosun Ilbo, non sembra indicare uno stop completo di questa iniziativa ma una decisione di questo tipo è più che giustificata considerando l’evoluzione dei veicoli fuel cell a idrogeno nel corso degli ultimi anni rispetto a quella delle vetture puramente elettriche.

L’impressione è che, quantomeno per le vetture tradizionali, la tecnologia full electric sia un passo in avanti e si evolva ben più velocemente di quanto accessibile con i veicoli a idrogeno fuel cell. Non solo: anche a livello di infrastruttura di ricarica i veicoli full electric beneficiano di una presenza ben più capillare, con costi per la ricarica che sono inferiori.

Il futuro di Hyundai sembra quindi sempre più orientato verso i veicoli completamente elettrici, nulla di sorprendente alla luce del recente annuncio dell’azienda che prevede di immettere in commercio ben 13 veicoli BEV entro la fine del 2030.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.