Ryzen 5 5500 compare su Geekbench a pochi giorni dal debutto ufficiale

Another ICT Guy

Ryzen 5 5500 compare su Geekbench a pochi giorni dal debutto ufficiale

A due settimane dall’annuncio delle nuove CPU AMD Ryzen in arrivo a partire dal 4 aprile, spunta il primo benchmark del Ryzen 5 5500 nel database di Geekbench. Il modello in questione è basato su architettura Zen 3 (progetto “Matisse”), va posizionarsi nella fascia medio-bassa e punta a diventare una delle migliori CPU budget della gamma Ryzen 5000.

La proposta di AMD nasce dalla necessità di rispondere alle nuove soluzioni Alder Lake introdotte a inizio anno da Intel. Il Ryzen 5 5500 va a scontrarsi con il Core i5-12400F, ovvero il gemello (con GPU integrata disabilitata) del 12400 che tanto ci ha convito nella nostra recensione. Il processore di AMD mette a disposizione 6 core e 12 thread con un TDP di 65W, una configurazione del tutto simile ai Ryzen 5600, Ryzen 5600X e Ryzen 5600G. Tuttavia, ci sono alcune differenze che rendono la nuova proposta di AMD molto più vicina a quest’ultimo che non ai primi due.

Il test del Ryzen 5 5500 apparso su Geekbench è stato svolto su una scheda madre MSI MEG X570 Godlike. In single-core il processore ha segnato un punteggio di 1468, molto vicino ai circa 1530 del Ryzen 5600G. In questo caso la differenza è piuttosto contenuta, intorno al 4%, ben diversa dal risultato del 5600X che, con 1650 punti, si distanzia di quasi 200 punti (oltre il 10%).

La situazione, naturalmente, non cambia in multi-core dove il Ryzen 5 5500 segna 7629 punti contro gli oltre 8300 del 5600X. Nel caso del Ryzen 5 5600G, invece, la differenza in questo caso si fa più marginale. I 7725 punti segnati da quest’ultimo riducono il distacco a poco più dell’1% rispetto al nuovo chip, il che fa riflettere sulle somiglianze tra le due soluzioni.

Va notato, infatti, che il Ryzen 5 5500 offre 16 MB di memoria cache L3 a differenza dei fratelli 5600 e 5600X che ne hanno esattamente il doppio per un ammontare di 32 MB. Anche per ciò che riguarda le frequenze le differenze sono piuttosto evidenti, con una superiorità per il Ryzen 5600X di 100 MHz sul base clock e di 400 MHz in boost clock.

Il Ryzen 5 5500 non è altro che una variante con iGPU disattivata del 5600G (derivato dai modelli Cezanne Ryzen 5000 per il mondo mobile), in linea con la soluzione adottata da Intel per il Core i5-12400F. Ovviamente, i dati riportati vanno presi con le giuste cautele, considerando che si tratta di un unico benchmark: saranno necessari test più approfonditi per comprendere concretamente le siano le potenzialità del nuovo processore, soprattutto considerando che, listini alla mano, la differenza di prezzo con la soluzione di Intel si ferma a soli 8 dollari.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.