LG Gamma TV 2022: LG cala gli assi, nuovi TV OLED evo da 1200 nit (misurati da noi!)

Another ICT Guy

LG Gamma TV 2022: LG cala gli assi, nuovi TV OLED evo da 1200 nit (misurati da noi!)

Li avevamo visti in forma virtuale alla presentazione del CES di Las Vegas, ma finalmente ieri abbiamo potuto mettere le mani dal vivo sui nuovi televisori della gamma LG per il 2022, OLED evo e QNED.

Una gamma che si allarga e abbraccia nuovi tagli e che in ambito OLED punta su un ulteriore passo evolutivo della tecnologia. Interessante anche l’ampiamento della gamma QNED che ora scende fino ai 50 pollici, per rendere la tecnologia Quantum Dot alla portata di tutti.

Nuovi QNED, anche Mini LED, da 50 a 86 pollici

Gamma LG TV OLED QNED 2022

Abbiamo quindi i nuovi modelli QNED99 con mini LED, Precision Dimmin Pro+ e risoluzione 8K, QNED91 con mini LED e Precision Dimmin Pro, la serie QNED87 con mini LED e Precision Dimming e la serie QNED82. Disponibili già da aprile le serie QNED91, QNED87 e QNED82 offrono un’immersione totale con modelli da 50″ fino a 86″. Sui pannelli più grandi arriviamo ad avere fino a 30.000 mini LED, gestiti su migliaia di zone, per ottimizzare il contrasto senza effetti di blooming. A seconda della serie, al cuore troviamo i nuovi processori α9 e α7 Gen 5.

OLED evo 2022: LG gioca gli assi

Dopo la presentazione dei nuovi televisori con pannelli di nuova generazione QD OLED da parte di Sony e Samsung, non avevamo grandi aspettative nell’approcciarci alla nuova gamma OLED evo di LG, aspettandoci un semplice rinnovo dei modelli, ma senza grossi balzi prestazionali.

LG ci ha invece stupito, con una nuova generazione della tecnologia OLED evo che, combinando pannelli OLED, capacità del processore α9 Gen 5 e, nel caso della serie G2, anche uno strato di dissipazione del calore, ha fatto un balzo in termini di prestazioni davvero di rilievo. LG chiama il mix di tecnologie utilizzate sulla serie G2 Brightness Booster Max.

TV OLED evo LG G2 2022

LG per la serie G2 dichiara un miglioramento della luminosità massima sul bianco del 30%, grazie al nuovo strato dietro il pannello, che permette di dissipare il calore in eccesso in modo efficiente e di spingere al massimo l’emissione luminosa. La serie C2 sfrutta le diverse innovazioni, ma senza lo strato di dissipazione aggiuntiva si accontenta di un 20% in più di luminanza.

TV OLED evo LG C2 2022

Come dei veri San Tommaso, non abbiamo voluto semplicemente credere alle parole dei tecnici LG e, attrezzatura alla mano, ci siamo messi a fare qualche misura. Dalla Corea del Sud il dato dichiarato dai tecnici per la nuova serie G2 è di una luminanza massima pari a 950 nit: ebbene il modello da 65 pollici esposto alla presentazione, per altro ancora un sample pre-produzione, ci ha fatto vedere 1.100 candele su metro quadro su un’area del 10%, arrivando a picchi di più di 1.200 candele sull’area più piccola utilizzando il profilo d’immagine Vivace.

Un risultato decisamente interessante, visto che misurato anche in modo sostenuto, ossia con il campione a schermo per un tempo lungo: nel caso del G2 65″ la luminanza ha cominciato a calare in modo lieve dopo aver raggiunto il picco a un minuto e mezzo di riproduzione continua.

TV OLED LG G2 2022 Misure Calman

Ecco alcune delle nostre misure effettuate utilizzando la suite Calman Ultimate

Ancora più interessante la misurazione effettuata in modalità Filmmaker Mode: abbiamo visto anche in questo caso una misurazione di più di mille candele, con un bilanciamento del bianco davvero ottimo. Senza scendere troppo nei dettagli, che lasceremo a delle misure più controllate in redazione quando avremo a disposizione i sample definitivi per la recensione, tutti i TV in mostra hanno fatto registrare misure ottime sul fronte della gamma e del bilanciamento del bianco.

Dal primo contatto coi nuovi TV OLED evo la sensazione è che la gamma 2022 non necessiterà di calibrazione in HDR e basterà sfruttare i profili avanzati (ISF esperto e Filmmaker Mode) per avere a disposizione una qualità d’immagine ottima. Certo i puristi potrebbero avere comunque voglia e spazio per apportare qualche miglioramento, ma a livello generale la resa delle immagini sembra già ottima per la maggior parte del pubblico e per gli amanti del cinema.

Dati dichiarati che si confermano realistici anche per la serie C2 con Brightness Booster, che effettivamente fa registrare un aumento della luminosità massima del bianco consistente. Con un’area del 10% si passano facilmente le 950 candele in modalità Vivid, e anche optando per un profilo più controllato, come quello Filmmaker Mode, si superano le 860 candele.

La serie B2 è quella che paradossalmente ci ha stupito ancora di più. Si tratta della famiglia di TV OLED che in questi ha rappresentato per molti l’opzione Best Buy, con un rapporto qualità/prezzo molto elevato. Il fatto che G2 e C2 si siano spinte così in là con l’aumento di luminosità ha permesso anche ai modelli di fascia inferiore di trovare maggiore ‘spazio di manovra’ è ai tecnici LG di ‘sbloccare’ alcune delle potenzialità dei pannelli. Se l’anno scorso la serie B1 era ‘castrata’ a circa 500 candele di luminosità massima, il B2 65″ su cui abbiamo messo le mani ha messo in mostra livelli decisamente più elevati, sopra le 600 candele, sempre con livelli di resa dell’immagine (gamma e bilanciamento del bianco) eccezionali.

TV LG OLED 8K Z2 77 pollici 2022

Per chi ha una parete grande, ci vuole sì un televisore grande, ma soprattutto un grande televisore. LG conferma l’ottimo lavoro svolto anche sui grandi formati: abbiamo avuto la possibilità di fare un paio di misure veloci anche sul colossale LG OLED evo Z2 8K da 77 pollici, con risultati in linea con il resto della gamma.

Non solo TV grandi, la novità di quest’anno, che sta raccogliendo l’interesse di molti, è rappresentata dal ‘piccolo’ LG OLED evo C2 in formato da 42″. Visto (e misurato) dal vivo, si conferma come un’opzione molto interessante per molti, sia in ambito gaming da scrivania, sia per i professionisti delle immagini e del montaggio video, dove può tranquillamente fare le veci di un monitor di riferimento.

Parlando di videogiochi, LG conferma la sua vocazione e su tutta la linea OLED troviamo tecnologie di refresh rate variabile come VRR, NVIDIA G-Sync e AMD Free Sync e porte HDMI 2.1 (anche 48 Gbps), oltre a input lag ridotto e alla compatibilità con il Dolby Vision for Gaming in 4K a 120fps. La nuova serie di TV OLED porta in dote anche le più recenti tecnologie HDR, come Dolby Vision IQ con Precision Detail, che aggiunge alla riproduzione dei contenuti calibrata sulla luminosità della stanza dei miglioramenti per la resa dei dettagli più fini.

I 20 modelli LG OLED 2022

LG OLED evo Z2 8K da 77 pollici

I nuovi LG OLED evo saranno disponibili in Italia in totale in ben 20 modelli.

  • LG OLED evo serie C2: arricchisce la propria estensione di 48, 55, 65, 77 e 83 pollici anche con il nuovo formato 42”
  • LG OLED evo serie G2: caratterizzata dal ‘Gallery Design’ che consente di montare il TV a filo muro grazie alla staffa zero-gap inclusa , sarà disponibile nei tagli da 55, 65, 77 e 83 pollici oltre al nuovo, maestoso 97 pollici, in arrivo nella seconda metà dell’anno.
  • LG OLED serie B2: disponibile nei modelli da 55, 65 e 77 pollici
  • LG OLED serie A2: con modelli da 48, 55, 65 e 77 pollici, con pannelli a 50 Hz
  • LG OLED TV Z2: l’unico TV OLED 8K disponibile sul mercato, disponibile nei tagli 88 e 77 pollici, aggiornato col nuovo processore α9 Gen 5 8K e funzionalità gaming.

Per i prezzi bisognerà attendere ancora qualche giorno, mentre la disponibilità dovrebbe iniziare dalla metà del mese di aprile.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.