Anonymous: un sito per mandare sms a numeri di telefono russi e aggirare la censura

Another ICT Guy

Anonymous: un sito per mandare sms a numeri di telefono russi e aggirare la censura

Il collettivo di hacker conosciuto come Anonymous ha da diversi giorni dichiarato una “cyber war” contro la Russia, schierandosi apertamente dalla parte dell’Ucraina. Da qualche giorno ha deciso di strutturare un nuovo tipo di strategia: tramite un portale ha infatti reso possibile inviare sms ai cittadini russi allo scopo di informarli su quanto sta succedendo in Ucraina.

Il sito 1920.in, infatti, permette di inviare messaggi precostituiti a numeri di telefono russi selezionati casualmente. Si può scegliere fra vari tipi di messaggi, scritti in russo in modo da poter raggiungere quanti più cittadini possibile. I messaggi sono di questo tenore: “Cari russi, i vostri media sono stati censurati. Il Cremlino sta mentendo. Migliaia di vostri soldati e fratelli ucraini stanno morendo in Ucraina”.

Tutte le attività del gruppo con tema la guerra in Ucraina vengono documentate tramite il profilo Twitter @YourAnonNews, in cui si annuncia che 5 milioni di sms sono stati inviati ai russi tramite 1920.in, sottolineando il successo dell’iniziativa. Anonymous ha già compiuto vari attacchi informatici contro la Russia, per esempio al sito Russia Today, già da tempo considerato come strumento di propaganda da parte del governo di Vladimir Putin.

Nei giorni scorsi, in Russia è stato varato un piano per la chiusura di emittenti e testate che criticano l’invasione dell’Ucraina. Facebook, Twitter, Play Store, App Store, Wikipedia e altre risorse appartenenti a proprietà straniere sono stati oscurati o non sono raggiungibili in Russia, mentre le redazioni di molte testate straniere, come CNN, BBC e anche l’italiana RAI, hanno lasciato Mosca.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.