MSI diventa più ecologica: via la carta inutile dalle confezioni delle motherboard

Another ICT Guy

MSI diventa più ecologica: via la carta inutile dalle confezioni delle motherboard

Dobbiamo dirlo, quando apriamo la confezione di una scheda madre, in genere troviamo una serie di manuali, fogli, flyer e altre cose che nemmeno guardiamo, buttandoli nove volte su dieci nel cestino (della carta o della plastica, la differenziata prima di tutto). Ebbene, sembra che in casa MSI si siano accorti che tutta quella cartaccia non serve.

L’azienda taiwanese, seguendo l’esempio di altre realtà del settore, ha annunciato tra le iniziative volte a ridurre il suo impatto ambientale che in futuro rimuoverà dalla confezione dei prodotti “gli allegati cartacei non necessari, tra cui programmi premi, volantini, il catalogo prodotti e il manuale utente”.

Nell’epoca digitale che stiamo vivendo, tutte queste appendici che potrebbero interessare a qualcuno saranno trasformate in formato digitale, sotto forma di sito, QR code sulla scatola o tramite un manuale in formato digitale.

“MSI si impegna a mitigare l’impatto ambientale delle proprie attività aziendali tramite una produzione ecologica e la gestione della filiera”, scrive l’azienda in una nota. “Abbiamo investito attivamente nel miglioramento del consumo energetico, nella riduzione dei rifiuti e nel controllo delle sostanze chimiche in risposta al rischio del cambiamento climatico”. Adesso l’obiettivo è proteggere gli alberi, risparmiare energia e ridurre l’impronta di carbonio.

Certo, trattandosi di un’azienda che produce hardware energivoro fatto di materiali preziosi e terre rare, MSI non potrà mai diventare il campione ecologico per eccellenza, ma ogni sforzo in quella direzione è sempre apprezzabile e da seguire per tutte quelle realtà che ancora non si stanno adeguando a quella che non è una moda, ma una necessità dettata dagli sconvolgimenti climatici in atto sul nostro Pianeta.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.