Windows 10 20H2, Microsoft conferma: il supporto terminerà a maggio

Another ICT Guy

Windows 10 20H2, Microsoft conferma: il supporto terminerà a maggio

Come spesso avviene in anticipo rispetto al termine delle scadenze, Microsoft ha ricordato agli utenti che diverse versioni di Windows stanno arrivando a fine servizio (EOS, end of servicing). Fra queste, il 10 maggio terminerà il supporto per le seguenti edizioni di Windows 10:

  • Windows 10 20H2 (October 2020 Update)
  • Windows 10 1909 (November 2019 Update) Education
  • Windows 10 1909 (November 2019 Update) Enteprise
  • Windows 10 1909 (November 2019 Update) IoT Enteprise

Ricordiamo inoltre che le versioni commerciali di Windows 10 1909 (Home, Pro, Pro Education e Pro for Workstations) avevano raggiunto la fine del supporto l’11 maggio 2021. In soldoni, Microsoft sta sottolineando che tutte le versioni sopra menzionate non riceveranno aggiornamenti di sicurezza a partire dal 10 maggio 2022. Qui trovate tutta la lista dei prodotti Microsoft che raggiungeranno la fine del supporto nel corso del 2022.

Windows 10 20H2 (e altre versioni) a fine supporto dal 10 maggio 2022

La fine del supporto su Windows 10 20H2 si applica attualmente alle versioni Home, Pro, Pro Education e Pro for Workstations, mentre le SKU Enterprise, Education e IoT Enterprise raggiungeranno l’EOS il 9 maggio 2023. Ma cosa succederà sui dispositivi che si accingono a raggiungere la fine del supporto? Lo spiega la stessa Microsoft, suggerendo anche che “chi contatterà il Supporto Microsoft verrà indirizzato ad aggiornare il dispositivo alla versione più recente di Windows 10 per mantenere il supporto”.

Microsoft inizierà a forzare l’installazione dell’ultima versione di Windows 10 su tutti i dispositivi consumer, aziendali e non gestiti che stanno per raggiungere la fine del supporto. Può sembrare una coercizione, ma in questo modo Microsoft può garantire che questi sistemi continuino a ricevere aggiornamenti mensili critici, aggiornamenti della sicurezza e miglioramenti nel nome della massima sicurezza. Inoltre, quando verrà avviato l’aggiornamento i clienti potranno scegliere un orario di riavvio conveniente per completare la procedura senza interrompere quanto stanno svolgendo.

A fine gennaio Microsoft ha avviato la distribuzione forzata di Windows 10 21H2 su un corposo numero di dispositivi prossimi alla fine del supporto al fine di istruire le routine di machine learning dedicate. Windows 10 21H2 viene proposto anche a chi effettua una ricerca di nuovi aggiornamenti manualmente su Windows 10 2004 e successivi, quindi chi volesse installarlo subito può procedere via Windows Update. Ricordiamo inoltre che anche Windows 11 è entrato nell’ultima fase di distribuzione, ed è ora disponibile via Windows Update per tutti i dispositivi idonei.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.