Gli schermi OLED di iPhone restano saldamente in mani coreane

Another ICT Guy

Gli schermi OLED di iPhone restano saldamente in mani coreane

BOE è il più importante produttore di pannelli al mondo, ma fatica a ottenere come cliente quello che è forse il più importante marchio di smartphone: Apple. Vi abbiamo già raccontato degli sforzi del produttore cinese per diventare fornitore di Apple per gli schermi OLED di iPhone, ma pare che anche per il 2022 la partita resti saldamente nelle mani dei coreani.

In particolare è Samsung Display che continuerà ad avere il ruolo predominante nella fornitura di schermi per i futuri iPhone 14. L’azienda coreana è stata la prima a padroneggiare la tecnologia low-temperature polycrystalline oxide (LTPO) sviluppata da Apple per i pannelli OLED e resterà, secondo le fonti, fornitore unico di Apple per iPhone 14 Pro.

iPhone 13 verde

Per quanto riguarda il top di gamma iPhone 14 Pro Max, anche LG Display sarà della partita, con una presenza in crescita sui telefonini della Mela. Sempre la stessa fonte riporta che, invece, i pannelli LTPO OLED della cinese BOE non hanno raggiunto nemmeno quest’anno il livello qualitativo standard richiesto da Apple.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.