AMD: preparatevi, i nuovi Ryzen 7000 stupiranno in overclock

Another ICT Guy

AMD: preparatevi, i nuovi Ryzen 7000 stupiranno in overclock

Durante l’ultimo webinar Meet The Expert il Memory Enabling Manager di AMD, Joshep Tao, ha dichiarato che i nuovi Ryzen 7000 raggiungeranno velocità prima ritenute impossibili in overclock.

Nel webinar erano presenti diversi uomini non solo di AMD, ma anche di Samsung, il cui sostegno è fondamentale per plasmare la nuova piattaforma Zen 4 con supporto alle memorie DDR5. L’incontro era incentrato sui futuri processori server EPYC Genoa, ma durante la sessione di domande e risposte (Q&A), Tao si è fatto sfuggire un’interessante dichiarazione sulle CPU Ryzen 7000 destinate al settore desktop.

“La nostra prima piattaforma DDR5 per il gaming è la nostra piattaforma Raphael e una delle cose più entusiasmanti di Raphael è che stiamo cercando di fare un grande salto in avanti nell’overclocking. Non posso dire altro, ma le velocità che forse ritenevi impossibili, potrebbero diventare possibili con le nuove capacità di overclock“.

Forse, considerando il contesto del webinar, Tao si riferiva alla tecnologia RAMP dedicata alle memorie di sistema di cui si era parlato a gennaio. Non è un mistero che AMD intenda sfidare Intel sul campo delle memorie, sviluppando un sistema che rappresenterà l’alternativa a XMP. La prima architettura a supportare il Ryzen Accelerated Memory Profile (RAMP) sarà proprio Zen 4 con i processori Ryzen 7000 e di conseguenza con le memorie DDR5 citate.

AMD intende spingere molto più in alto l’asticella della frequenza anche per le CPU, e questo lo deduciamo dalle dichiarazioni del CEO Lisa Su al CES 2022: AMD ha in laboratorio prototipi di Ryzen 7000 capaci di toccare i 5 GHz su tutti i core in gaming. Con la nuova piattaforma superare il muro dei 5 GHz, soprattutto per gli esperti di overclock, potrebbe diventare la norma.

Oltre alle DDR5, i futuri processori Ryzen compatibili con il socket AM5 (LGA 1718) saranno compatibili con il PCI Express 5.0. Si prevede quindi un importante salto in avanti delle prestazioni a tutto tondo: non rimane, quindi, che attendere i pochi mesi che ci separano dal lancio, previsto nella seconda metà dell’anno, per scoprire nel dettaglio le numerose caratteristiche della nuova serie su cui sta lavorando AMD.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.