NVIDIA ha acquisito Excelero, azienda israeliana impegnata nello storage cloud

Another ICT Guy

NVIDIA ha acquisito Excelero, azienda israeliana impegnata nello storage cloud

NVIDIA ha acquisito Excelero, azienda israeliana che realizza soluzioni ad alte prestazioni di “software-defined storage” (SDS). L’azienda di Tel Aviv, in parole povere, mette a punto tecnologie che separano il software di storage dal relativo hardware, permettendo così di aumentare la capacità di archiviazione senza dover ricorrere all’acquisto di componenti hardware proprietari.

Dopo la mancata acquisizione di ARM, NVIDIA probabilmente procederà ad acquisizioni di portata minore per rinforzare il suo team impegnato nel mondo dei datacenter. Nel caso di Excelero, NVIDIA si porta in casa un’azienda nata nel 2014 con grande esperienza nello storage a blocchi che le aziende usano nelle Storage Area Network.

“La loro missione sarà quella di aiutarci a espandere il supporto allo storage a blocchi nel nostro stack software. Lo storage a blocchi ha anche un ruolo importante da svolgere all’interno del framework del software DOCA che gira sulle nostre DPU“, ha dichiarato NVIDIA.

“Il team di Excelero si unisce a NVIDIA poiché la domanda di elaborazione ad alte prestazioni e intelligenza artificiale è in aumento”, ha affermato Yaniv Romem, CEO e cofondatore di Excelero. “Lavoreremo con NVIDIA per garantire che i nostri clienti esistenti siano supportati e, per il futuro, non vediamo l’ora applicare la nostra esperienza nello storage a blocchi alle piattaforme IA e HPC di NVIDIA”.

Excelero ha sviluppato NVMesh, software che gestisce e mette in sicurezza array virtuali di unità flash NVMe sotto forma di storage a blocchi disponibile su cloud pubblici e privati. L’azienda israeliana ha collaborato con i principali service provider del mondo cloud e ha attratto investimenti da diverse realtà, tra cui Mellanox, acquisita anch’essa da NVIDIA nell’aprile 2020 per 7 miliardi di dollari. Ignota invece la cifra sborsata per Excelero, ma si tratta di una cifra molto più contenuta.

NVIDIA Israele conta oggi oltre 2800 dipendenti dislocati in sette località: Yokneam, Tel-Hai, Ra’anana, Tel Aviv-Yafo, Gerusalemme, Kiryat Gat e Beer Sheva. NVIDIA, inoltre, è pronta ad assumere centinaia di persone nel corso dei prossimi anni per plasmare un nuovo team legato alla progettazione delle CPU.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.