LG UltraGear GP9: un impianto audio progettato per il gaming

Another ICT Guy

LG UltraGear GP9: un impianto audio progettato per il gaming

LG UltraGear GP9 non è certamente il solito altoparlante. Oltre ad essere basato su un DAC (convertitore digitale analogico) per audiofili con caratteristiche di punta, è infatti ottimizzato intorno alle esigenze dei giocatori. L’altoparlante può dunque essere usato a sé stante oppure vi si possono collegare delle cuffie, a cui il DAC conferirà un suono surround virtuale 7.1 attraverso la tecnologia DTS Headphone:X.

LG UltraGear GP9

Questo vuol dire che potremo usare i nostri auricolari di fiducia e anche prodotti che non nascono per il gaming, come gli auricolari che si trovano nella confezione dello smartphone, e usufruire del virtual surround 7.1. Come sanno bene i giocatori con esperienza, questa tecnologia ricostruisce una sfera uditiva a 360 gradi credibile, che permette di individuare la provenienza dei suoni per giocare in multiplayer competitivo in maniera più immersiva e con vantaggi competitivi grazie alla migliore percezione sulla posizione dei nemici.

LG UltraGear GP9

Inoltre, LG UltraGear GP9 permette di passare al volo dalla modalità altoparlante alle cuffie, premendo il tasto dedicato che si trova sulla scocca del dispositivo (il terzo per la precisione). Le cuffie, invece, si possono collegare al jack da 3,5mm che si trova sul retro dell’altoparlante.

LG UltraGear GP9

Il DAC che si trova alla base di LG UltraGear GP9 è di tipo Quad DAC ES9038 PRO con elaborazione a 32-bit e 132 dB di gamma dinamica. All’interno di questo, quindi, si trovano ben quattro DAC, una composizione che normalmente viene utilizzata nelle attrezzature professionali. A LG UltraGear GP9, infatti, si possono collegare anche dispositivi Hi-Fi usando il cavo AUX e sfruttare il supporto all’audio ad alta risoluzione, una tecnologia che utilizza frequenze di campionamento più elevate del normale per garantire una resa il più possibile fedele alla sorgente audio originale.

Tornando al gaming, è ovvio che le cuffie con supporto al virtual surround 7.1 rimangono la soluzione migliore. Si consideri, infatti, che l’altoparlante va posizionato ai piedi del monitor, più in basso rispetto alle orecchie del giocatore, e anche questo influisce sulla direzionalità dei suoni. Un altoparlante, inoltre, non ha i suoi driver a diretto contatto con le orecchie del giocatore e, per questo motivo, non può garantire la stessa precisione nell’audio direzionale. Mentre LG UltraGear GP9 riesce a offrire tutto questo collegando dei normali auricolari con jack da 3,5mm, come abbiamo detto, si può sempre passare alla modalità altoparlante per godere di altri benefici.

LG UltraGear GP9

Innanzitutto, il fatto di poter giocare senza l’ingombro delle cuffie, il che conferisce sicuramente maggiore libertà e rende il gioco confortevole anche per le lunghe sessioni. Unitamente alla presenza di un microfono con tecnologia di cancellazione del rumore, come vedremo più avanti, LG UltraGear GP9 da questo punto di vista consente di giocare in maniera unica. Al tempo stesso, supporta delle tecnologie che migliorano la resa dell’audio posizionale anche senza cuffie.

Utilizzando l’algoritmo denominato HRTF (Head Related Transfer Functions), lo speaker gaming LG UltraGear ricrea un audio surround avvolgente, che normalmente si può avere solo con le cuffie. LG ha infatti sviluppato appositamente una tecnologia di tipo 3D Gaming Sound sfruttando il database HRTF.

Parliamo di un dispositivo in grado di trasmettere un suono molto potente, con ottimi bassi e suoni precisi. Questo è possibile grazie ai quattro driver interni, suddivisi in due Woofer e 2 Tweeter. Il tutto permette di erogare una potenza totale pari a 20 W.

LG UltraGear GP9

Sempre sulla scocca del dispositivo abbiamo, stavolta sulla destra, tre ulteriori pulsanti, che permettono di modificare al volo l’equalizzazione. La prima è ottimizzata per gli FPS, la seconda per gli RTS e la terza permette di abilitare un’equalizzazione personalizzata dall’utente. Nel primo caso risultano privilegiati i suoni laterali, il che è molto utile per giochi come Fortnite o Destiny 2 in cui è molto importante conoscere la posizione degli avversari (o di altri oggetti che emettono suoni). RTS, invece, evidenzia soprattutto il suono ambientale e la profondità del campo sonoro, sfavorendo la posizionalità per potenziare soprattutto i suoni emessi da punti lontani da quella in cui si trova il personaggio interpretato dal giocatore.

LG UltraGear GP9

LG UltraGear GP9, dunque, assolve alle funzioni che classicamente sono demandate a una scheda audio esterna. Si può anche personalizzare l’equalizzazione scaricando l’apposita app LG XBOOM, disponibile per iOS e Android. Questa si connette all’altoparlante tramite il Bluetooth dello smartphone. Quest’ultimo, quindi, considera LG UltraGear GP9 come un normale auricolare Bluetooth, mentre l’app permette di personalizzarlo. Si possono modificare alti, bassi e intervenire sui dB per le varie frequenze per poter ottenere un suono molto preciso. Al tasto EQ sulla plancia, inoltre, si può associare il preset Cinema, in modo da poter utilizzare LG UltraGear GP9 anche per vedere un film sul computer.

LG UltraGear GP9

LG UltraGear GP9, inoltre, integra una batteria da 7.2V 2600mAh. Questo vuol dire che può essere utilizzato senza connessione alla corrente elettrica (che normalmente avviene tramite un piccolo alimentatore esterno da 19V 2.1A) per un totale di circa 5 ore tra una ricarica e l’altra. Una modalità che è chiaramente molto utile soprattutto se si usa l’altoparlante in abbinamento allo smartphone.

LG UltraGear GP9

Un’altra tecnologia molto avanzata di LG UltraGear GP9 è poi quella che consente di intrattenere conversazioni di qualità cristallina non solo al telefono, ma anche mentre si gioca e l’altoparlante emette i suoni di gioco. Tramite la tecnologia che LG definisce Clear Voice Chat, infatti, il microfono integrato è in grado di distinguere i rumori circostanti e l’audio in-game e separarli dalla voce del giocatore in modo da trasmetterla il più pulita possibile. La funzionalità di eliminazione dell’eco previene inoltre il fastidioso ritorno audio che potrebbe verificarsi durante le sessioni di gioco, il che è molto importante per le conversazioni con i compagni di team nel contesto del gaming competitivo.

LG UltraGear GP9
Potenza Totale (W) 20W
Canali 2 ch
Numero Altoparlanti 4
Tipo Speaker

2 Woofer + 2 Tweeter Impedenza 4 Ohm Illuminazione LED (Bluetooth, Accensione, Batteria, EQ, Modalità) DAC integrato Sabre ES9038 Pro Audio 3D surround 3D Gaming Sound Scheda audio PC Sì (con connessione USB) DTS con cuffie DTS Headphone: X (solo con App) Caratteristiche microfono Microfono direzionale Connessioni Uscita Cuffie 3,5mm, Uscita AUX 3,5mm, PC (USB C), Ottico Bluetooth SBC, AAC, LDAC Batteria Litio, 7.2V 2600mAh Alimentatore Alimentatore AC esterno (in 100~240V / 50~60Hz, out 19V 2.1A) Consumi da acceso 15 W (in ricarica) Consumi in standby minore di 0.5W Dimensioni (LxAxP; mm); Peso (Kg) Prodotto 376 x 86 x 108 1,5 Kg
Imballo 445 x 169 x 171 2,26 Kg

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.