Apple blocca i suoi ingegneri: bonus fino a 180.000 dollari per non passare a Meta (ex Facebook)

Another ICT Guy

Apple blocca i suoi ingegneri: bonus fino a 180.000 dollari per non passare a Meta (ex Facebook)

Apple è pronta a ”trattenere” tutti i suoi dipendenti che per un motivo o per un altro vorrebbero passare a Meta. Un bonus extra sotto forma di ”stock” e non di denaro ma che varierà tra i 50 e i 180 mila dollari e che viene considerato come forma di riconoscimento per il lavoro svolto ma soprattutto per quello ancora da svolgere sempre però in Apple. La disputa dei dipendenti in questi ultimi mesi è sempre più elevata tra le aziende tech. Meta di Zuckerberg non ha solamente cambiato il suo nome ma anche il suo modo di operare e nei prossimi mesi ed anni ha intenzione di aumentare e non di poco il numero dei suoi dipendenti soprattutto ora che ha intenzione di immergersi letteralmente nel Metaverso.

Apple stanzia fino a 180mila dollari per ”tenere” i suoi dipendenti

Secondo Bloomberg, Tim Cook, avrebbe stabilito una soglia compresa tra i 50 e i 180 mila dollari da proporre ai suoi ingegneri in caso di dipartita verso Meta. Una soluzione tampone visto che da qualche tempo centinaia di ingegneri Apple sarebbero già migrati verso Meta minacciando la potenzialità di Apple per il futuro e soprattutto l’integrità delle innovazioni di Cupertino che potrebbero venire trasferite a Menlo Park a favore di Meta.

Da questo dunque la necessità di correre ai ripari e di stanziare ”stock” extra per trattenere i fedelissimi in Apple. Ci sono soprattutto tecnici specializzati nella progettazione dei processori ma anche di altro hardware come ancora di software. E la decisione di Tim Cook ha lasciato sorpresi anche gli ingegneri stessi perché non sono i classici pacchetti che Apple stanzia in aggiunta allo stipendio base, alle quote azionarie e ad un bonus in denaro.

Chiaramente sono subito scattate anche le polemiche tra gli altri dipendenti Apple che non hanno invece ricevuto alcun tipo di bonus extra. Soprattutto perché in tal caso il bonus fedeltà in ”stock” potrebbero crescere e non di poco in futuro viste le proiezioni sul futuro di Apple ma anche visto il passato con l’azienda che nel solo ultimo anno ha visto crescere il valore del suo titolo del 36% con una capitalizzazione di mercato pari a quasi tre miliardi di dollari.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.