GA104, le GPU fallate della RTX 3070 Ti finiscono sulla GeForce RTX 3060

Another ICT Guy

GA104, le GPU fallate della RTX 3070 Ti finiscono sulla GeForce RTX 3060

Del maiale non si butta via niente” recita un detto contadino che, a volte, può trovare spazio anche nel mondo dei semiconduttori. Come noto, le rese produttive – i chip funzionanti per ogni wafer realizzato – non sono mai pari al 100% e il compito di un progettista di GPU e del suo partner produttivo è quello di tenere più alta possibile quella percentuale per evitare sprechi e quindi perdite di denaro, dall’una e dall’altra parte.

Non tutte le GPU però escono perfette, così, ciclicamente, vediamo dei chip grafici pensati per un dato modello di scheda video approdare su altre soluzioni che, da dichiarazioni della casa madre, sono basate su un’altra GPU. Recuperare il recuperabile, specie in un’epoca di shortage in cui la produzione non riesce a tenere il passo della domanda.

Stando a quanto segnalato da Matthew Smith, colui che si occupa di gestire il prezioso database del sito TechPowerUp, NVIDIA e i suoi partner starebbero usando delle GPU GA104 fallate a bordo della GeForce RTX 3060, il modello minore della gamma Ampere desktop fino a questo momento, basato solitamente su una GPU chiamata GA106.

Smith segnala che il GA104 a bordo di questa soluzione non presenta differenze in termini di specifiche rispetto al GA106 di una canonica RTX 3060, ma “il nuovo modello” è stato identificato perché accompagnato da un ID differente.

A detta di Videocardz, questa RTX 3060 con GA104 troverà spazio solo in Cina, dove le leggi in difesa dei consumatori sono molti più lascive.

Il GA104 è stato usato finora da NVIDIA per tre modelli di schede video desktop, ovvero la GeForce RTX 3060 Ti, la RTX 3070 e la RTX 3070 Ti. Nella sua forma massima il GA104 offre 6144 CUDA core, ma in questa nuova incarnazione subisce un netto depotenziamento scendendo a 3584 CUDA core.

Ribadiamo, si tratta di un’operazione comune già attuata in passato anche dalla rivale AMD. Si può inoltre presupporre l’assenza di evidenti differenze prestazionali, e perciò NVIDIA e i suoi partner non saranno costrette a segnalare nel nome della scheda l’uso del GA104 al posto del GA106.

In ogni caso, non è detto che possa esserci una qualche differenza in scenari specifici: nel corso della precedente generazione Turing, EVGA usò per la GeForce RTX 2060 KO Gaming una GPU TU104 al posto della classica TU106, e i test evidenziarono prestazioni con carichi di rendering come Blender più elevate, a fronte di risultati in gaming pressoché invariati.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.