Apple Watch 7 arriverà con iPhone ma le quantità potrebbero essere limitatissime. Ecco il motivo

Another ICT Guy

Apple Watch 7 arriverà con iPhone ma le quantità potrebbero essere limitatissime. Ecco il motivo

Apple Watch 7 cambierà completamente secondo gli esperti e non solo esteticamente ma anche come hardware. Possederà delle novità rivoluzionarie a livello fitness ma anche per quanto concerne il monitoraggio della salute o ancora la possibilità di controllare nei minimi dettagli i propri allenamenti sportivi. Sarà senza dubbio uno dei dispositivi tecnologici più attesi dell’anno. Verrà con ogni probabilità presentato assieme ad iPhone durante l’evento in arrivo nelle prossime settimane ma di fatto la preoccupazione degli addetti ai lavori potrebbe essere quella di avere davvero pochissimi Apple Watch 7 disponibili a causa di alcuni ritardi nella produzione del display.

Apple Watch 7: in arrivo con iPhone ma pochissime unità disponibili

Dunque non solo iPhone 13 in arrivo nelle prossime settimane ma anche il nuovo Apple Watch 7 che, come detto, ha l’incombente peso di cambiare estetica per la prima volta dopo appunto 7 anni di onorato lavoro dei predecessori. Sì, perché Apple non ha ancora mai cambiato radicalmente l’aspetto del suo smartwatch in queste passate edizioni e dunque la serie 7 in arrivo viene definita come quella del vero cambiamento.

Si parla da tempo di Apple Watch 7 e di come potrebbe essere il suo design. In tanti si attendono un aspetto molto più simile a quello degli iPhone del momento ossia con una cornice, o per meglio dire cassa, meno tondeggiante ma più squadrata proprio come il design di iPhone 12 e probabilmente di iPhone 13. E non solo perché Apple Watch Serie 7 probabilmente abbandonerà il classico chassis da 40mm e 44mm per passare rispettivamente a 41mm e 45mm. Queste misure corrispondono chiaramente alla lunghezza in verticale dello chassis, mentre nel modello più grande lo schermo sarà di circa 1,9”, quindi superiore rispetto ai precedenti 1,78”. Che significa questo? Con l’incremento della diagonale arriverà anche un aumento della risoluzione che passa a 396 x 484 pixel invece degli attuali 368 x 448 pixel. Si tratta di un incremento del 16% circa in risoluzione e pixel che Apple intende sfruttare offrendo agli utenti nuovi quadranti e complicazioni per Watch 7.

Sulle funzionalità per il momento non si sa poi troppo ma di fatto in molti escludono la presenza di un sensore per la misurazione dell’ossigeno nel sangue che non avrebbe trovato posto materialmente per le dimensioni esigue del Watch. I concorrenti ad Apple, sappiamo, da tempo lo hanno introdotto nei loro smartwatch ma sappiamo che Apple non inserisce una novità funzionale nei suoi device se non ha la certezza che queste funzionino alla perfezione e secondo i canoni dell’azienda. Per questo è possibile che si dovrà ancora attendere per tale novità sul Watch. Per il resto invece il nuovo Apple Watch 7 sarà all’avanguardia nel monitoraggio dei principali parametri sanitari e soprattutto nel permettere agli utenti di affiancarli negli allenamenti sportivi ai massimi livelli.

Unico dubbio a questo punto per Apple è quello di presentare davvero lo smartwatch assieme ad iPhone 13 nell’evento (sempre più probabile) del 14 settembre per poi renderlo disponibile magari dopo un mese, come fatto anche per altri prodotti in passato. Oppure rimandare il suo lancio con iPhone e dunque presentare, in un evento dedicato, l’Apple Watch 7 a posteriori. Gli esperti sembrano indicare la prima soluzione anche se Apple Watch 7 sarà poi disponibile in quantità davvero limitate.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.