Da Schaeffler arriva la bici elettrica senza catena e trasmissione

Another ICT Guy

Da Schaeffler arriva la bici elettrica senza catena e trasmissione

Il nuovo sistema è noto come Schaeffler Free Drive e si preannuncia come una delle trasmissioni per bici elettriche più innovative degli ultimi anni. Sviluppato in collaborazione con gli specialisti di Heinzmann, questo sistema si basa su un generatore installato sul movimento centrale della bici.

Schaeffler Free Drive: la bici elettrica che si ricarica da sola

Il generatore converte l’energia meccanica impressa dal ciclista sui pedali della bici in energia elettrica, eliminando la necessità di dotare la bici di una cinghia o di una catena o altre forme di trasmissione verso la ruota posteriore. Su quest’ultima è poi installato un secondo motore elettrico, che riconverte l’energia da elettrica a meccanica per far avanzare la bici.

Schaeffler Free Drive

Il secondo motore, inoltre, è anche in grado di gestire la frenata rigenerativa, utilizzando l’energia così prodotta per ricaricare la batteria di cui è dotata la bici. Si tratta di un motore non particolarmente potente, da soli 250W, in linea comunque con le disposizioni normative vigenti in Europa per i motori delle bici elettriche.

Schaeffler Free Drive

Il generatore è in grado di variare la resistenza dei pedali in base al rapporto selezionato. Se nel processo si crea energia in eccesso, questa viene immagazzinata nella batteria dell’e-bike per essere utilizzata in seguito. Anche se può sembrare un sistema ridondante per una normale bici elettrica, la capacità di stoccare energia può essere interessante. Inoltre, Schaeffler Free Drive può essere particolarmente utile per i veicoli di tipo e-bike cargo, in particolare quelli a tre o quattro ruote.

Schaeffler Free Drive

Questi veicoli possono diventare costosi e complessi con i tradizionali sistemi di trazione, mentre un sistema bike-by-wire come Schaeffler Free Drive darebbe più libertà ai produttori in termini di disposizione dei componenti del veicolo. Non sarebbero più costretti, infatti, a progettare lunghe catene, riduttori o complessi alberi di trasmissione. E, ancora più importante, a differenza delle normali bici elettriche, un sistema del genere permetterebbe ai veicoli di ricaricarsi da soli, perlomeno parzialmente.

Leggi anche: Schaeffler presenta l’inverter a 800 volt e 99% di efficienza. Ecco tutti i nuovi componenti

Schaeffer mostrerà il Free Drive all’Eurobike 2021 a Friedrichshafen, in Germania, all’interno dello stand del partner Heinzmann.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.