SpaceX Dragon: il cargo CRS-22 è in arrivo oggi con calamari, tardigradi e rifornimenti per la ISS

Another ICT Guy

SpaceX Dragon: il cargo CRS-22 è in arrivo oggi con calamari, tardigradi e rifornimenti per la ISS

Arriverà nella giornata di oggi (alle ore 11:00 italiane è previsto il docking con la stazione spaziale) il nuovo carico di rifornimenti per la ISS grazie alla navicella SpaceX Dragon della missione CRS-22. La partenza è avvenuta il 3 Giugno dal Launch Pad 39A del KSC in Florida.

Per via della posizione di lancio e dell’orbita scelta per pareggiare la velocità orbitale della Stazione Spaziale, ci sono voluti circa due giorni per permettere il docking. Il carico utile comprende circa 3,3 tonnellate di esperimenti scientifici da eseguire nelle condizioni uniche della ISS. Tra questi anche calamari (Sepiolida) e tardigradi (che sono arrivati anche sulla Luna).

SpaceX e i carichi scientifici per la Stazione Spaziale Internazionale

Il carico della capsula SpaceX Dragon utilizza sia una sezione pressurizzata che una non pressurizzata per portare gli esperimenti. Tra quelli che hanno avuto più risonanza mediatica c’è UMAMI, acronimo di Microgravity on Animal-Microbe Interactions (ma che è anche uno dei cinque gusti fondamentali).

spacex

Lo scopo è capire l’interazione tra animali e batteri in condizioni di microgravità e in particolare si tratta rispettivamente di Euprymna scolopes e il simbionte Vibrio fischeri. I batteri dovrebbero colonizzare e potenzialmente influenzare lo sviluppo dei piccoli calamari. Ma l’esperimento è indirizzato, in ultimo, a capire anche come migliorare la vita degli astronauti durante i viaggi spaziali.

spacex

C’è poi l’esperimento Cell Science-04 che utilizza i tardigradi. In particolare si vuole capire quali sono i geni coinvolti nelle grandi potenzialità di sopravvivenza e adattamento di questi piccoli animali. Anche in questo caso si guarda agli esseri umani e alle condizioni di stress alle quali sono coinvolti durante le missioni spaziali.

Cotone e pannelli solari

Ma non è finita qui! A bordo della capsula SpaceX Dragon ci sono anche esperimenti che coinvolgono il cotone (TICTOC, acronimo di Targeting Improved Cotton Through On-orbit Cultivation). Viste le ingenti risorse che richiede la sua coltivazione, capire come ridurre il consumo d’acqua, una migliore resistenza e capacità di immagazzinare l’anidride carbonica potrà essere molto importante per la Terra.

spacex

Ci sono poi i pannelli solari iROSA che saranno impiegati sulla ISS per avere una quantità di energia disponibile superiore anche in vista delle espansioni future (di tipo commerciale) della Stazione Spaziale con Axiom Space. In totale ne arriveranno sei unità, anche se in questo carico ne era presente solo una per iniziare l’installazione e i test.

L’ESA invece ha puntato su Pilote, che permetterà di avere sistemi ergonomici e multisensoriali (compresa la realtà virtuale) per controllare braccia robotiche che potranno essere utilizzate durante le missioni spaziali anche da remoto. Le prove che verranno effettuate sulla ISS saranno anche confrontate con le prestazioni degli astronauti a terra così da capire se c’è un effettivo vantaggio e dove si potrà ulteriormente migliorare.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.