Un nuovo studio conferma: le elettriche inquinano fino al 64% in meno, compresi produzione e smaltimento

Another ICT Guy

Un nuovo studio conferma: le elettriche inquinano fino al 64% in meno, compresi produzione e smaltimento

Ford si è buttata anima e corpo sull’elettrico, arrivando addirittura alla decisione di dividere in due l’azienda, creando una divisione che si occuperà esclusivamente delle auto e dei veicoli elettrici. Tra questi ha un ruolo importantissimo, per via della sua popolarità, il pick-up F-150 Lightning.

Le consegne stanno per iniziare, e dunque Ford ha voluto avere ulteriori rassicurazioni su eventuali critiche. Molti infatti ritengono che un mezzo pesante e voluminoso come un pick-up americano, possa inquinare di più di un equivalente con motore endotermico. Ford ha quindi unito le forze con l’Università del Michigan, e ne è scaturita una ricerca pubblicata lo scorso 1 marzo sulla rivista Environmental Research Letters.

Ford EV

Lo studio confronta berline, SUV e pick-up con motore tradizionale e motore elettrico, prendendo in esame le emissioni equivalenti di CO2 derivanti da ogni fase. La prima è ovviamente la fase di produzione del veicolo, e il primo grafico mostra chiaramente come le controparti elettriche siano più inquinanti da produrre, soprattutto quando si parla della batteria (colore arancione). Riassumendo: la produzione di auto elettriche inquina circa il doppio rispetto alle auto endotermiche.

Tuttavia la prima fase è isolata e limitata nel tempo, e viene ampiamente surclassata dalla fase 2, quella dell’utilizzo. Per cercare di avere dati verosimili, i ricercatori hanno considerato diverse situazioni di utilizzo e diversi mix di produzione dell’energia elettrica, includendo anche quelli più legati alle fonti fossili. Il secondo grafico confronta i livelli di emissioni equivalenti di CO2 sommando produzione, smaltimento e utilizzo, facendo il paragone con semplici auto endotermiche ed anche full hybrid.

Ford EV

Le coppie di veicoli sono indicate con colori simili, e l’intersezione tra le linee indica il punto di break even. Da quel punto in poi il livello di emissioni è a vantaggio del veicolo elettrico. Nel caso delle berline termiche e elettriche, il punto di vantaggio è raggiunto in 1,2-1,3 anni, 1,4-1,6 anni per i SUV e 1,3 anni per i pick-up. Ovviamente i veicoli ibridi hanno un pizzico in più di convenienza, ma non riescono comunque ad essere competitivi con quelli elettrici. Per le berline il tempo sale a 2,2-2,4 anni, 2,5-2,7 anni per i SUV e infine 2,2-2,4 anni per i pick-up.

La conclusione che Ford vuole ovviamente sottolineare, è il vantaggio in termini di emissioni dei pick-up elettrici, con un dato certamente interessante: più un veicolo è grosso e inquinante, più si allarga la forbice a favore della versione elettrica, rivelando che, al contrario di valutazioni istintive, il passaggio all’elettrico per i grandi mezzi è ancora più importante di quelli più piccoli.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.