Arriva Phone (1), l’anti smartphone di Nothing

Another ICT Guy

Arriva Phone (1), l’anti smartphone di Nothing

(ANSA) – MILANO, 12 LUG – Da mesi si parla di Phone (1) il
primo smartphone di Nothing, l’azienda lanciata da Carl Pei, già
co-fondatore di OnePlus, marchio molto amato tra gli
appassionati di tecnologia. Oggi il telefono è realtà, con la
presentazione ufficiale online. “Abbiamo progettato Phone (1)
come un prodotto che saremmo orgogliosi di condividere con amici
e familiari”, ha dichiarato Carl Pei. “Questo semplice principio
ci ha aiutato a uscire dai sentieri battuti, a sintonizzarci con
il nostro istinto e a creare un’esperienza che speriamo segni
l’inizio di un cambiamento in un settore stagnante”. Dotato
dell’interfaccia Glyph, una serie di led posteriori che si
illuminano per chiamate e notifiche, di una doppia fotocamera da
50 MP, del sistema operativo Nothing OS, di un display oled a
120 Hz e di un processore Snapdragon™ 778G+, Nothing Phone (1)
vanta una lista d’attesa di oltre 200.000 preordini e offerte
superiori a 3.000 dollari per le prime 100 unità in serie; di
fatto, uno dei prodotti tecnologici più attesi degli ultimi
anni. Esteticamente, presenta un retro trasparente con un design
composto da oltre 400 componenti. Il telaio in alluminio
riciclato al 100% lo rende leggero e robusto, mentre oltre il
50% dei componenti in plastica del telefono sono realizzati con
materiali bio o riciclati post-consumo. Nothing Phone (1)
promette 18 ore di utilizzo ad ogni ricarica e due giorni in
stand-by. Raggiunge il 50% di energia in circa 30 minuti. Non
manca la ricarica inversa per alimentare gli auricolari del
gruppo, i Nothing Ear (1), lanciati nella primavera del 2021.
    Phone (1) è disponibile nelle colorazioni bianco e nero con tre
diversi modelli tra cui scegliere: 8GB/128GB, disponibile solo
in nero a 499 euro; 8GB/256GB disponibile in bianco e nero a 529
euro; 12GB/256GB disponibile nei prossimi mesi in bianco e nero
a 579 euro. Le vendite inizieranno il 21 luglio alle ore 8:00 in
oltre 40 paesi in tutto il mondo, tra cui anche l’Italia.
    (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.