Optimus, il robot umanoide di Tesla, in commercio entro la fine dell’anno prossimo. Parola di Elon Musk

Another ICT Guy

Optimus, il robot umanoide di Tesla, in commercio entro la fine dell’anno prossimo. Parola di Elon Musk

Optimus, il robot umanoide di Tesla, potrebbe essere pronto per la commercializzazione entro la fine del 2025. La stima arriva dal CEO Elon Musk, quindi potrebbe essere corretta o totalmente inaffidabile, visti i precedenti (es. flotta di “robotaxi” autonomi entro il 2020).

Negli ultimi anni sono nate tante società impegnate nel campo della robotica e diverse grandi realtà, in particolare quelle del settore automobilistico, hanno messo gli occhi sui robot umanoidi, varando sperimentazioni per introdurli nella catena di montaggio il più presto possibile.

Le aziende affermano che i robot umanoidi sono utili per far fronte a potenziali carenze di manodopera ed eseguire compiti ripetitivi che potrebbero essere pericolosi o noiosi in settori come la logistica, il magazzino, la vendita al dettaglio e la produzione. Quello che non dicono è che i robot lavorano H24 e non prendono stipendio, per cui – ma è solo un nostro pensiero malizioso – potrebbero prima o poi sostituire buona parte dei dipendenti umani.

Musk ha esposto la sua previsione durante una conference call con gli investitori, dove ha dichiarato che Optimus sarà in grado di svolgere compiti nelle fabbriche di Tesla entro la fine dell’anno, per poi puntare alla commercializzazione l’anno successivo. Secondo l’imprenditore, le vendite di robot potrebbero diventare una parte più consistente dell’attività di Tesla rispetto ad altri segmenti, compresa la produzione di automobili.

Credo che Tesla sia nella posizione migliore rispetto a qualsiasi altro produttore di robot umanoidi per essere in grado di raggiungere una produzione in volumi con un’inferenza efficiente sul robot stesso”, ha detto Musk, riferendosi alle capacità di intelligenza artificiale.

Tesla Optimus è al momento alla Gen 2 del suo sviluppo, dopo una prima presentazione con il nome in codice Bumblebee nel settembre 2022. Recentemente si è parlato del possibile prezzo del “Tesla Bot”, ma l’abbiamo anche visto camminare anche sempre più velocemente. Optimus, il robot di Figure, il nuovo Atlas di Boston Dynamics… verrebbe da dire che ne vedremo delle belle, ma un senso d’inquietudine ci pervade. Futili timori? Ai posteri l’ardua sentenza.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *