Anche Lucid sceglie il connettore NACS, a partire dal 2025

Another ICT Guy

Anche Lucid sceglie il connettore NACS, a partire dal 2025

Lucid ha appena annunciato l’adozione dello standard di ricarica North American Charging Standard (NACS) sviluppato da Tesla nelle sue auto elettriche.

L’azienda inizierà il passaggio dall’attuale presa di ricarica CCS1 alla presa NACS in Nord America nel 2025, scadenza oltre la quale i nuovi modelli avranno la presa omologata per il nuovo standard di ricarica, mentre ai proprietari di vetture antecedenti verrà fornito un adattatore.

La scelta è perfettamente in linea con quella presa da altre case automobilistiche che, negli scorsi mesi, hanno deciso di seguire la linea guida di Tesla; come da copione, la decisione di Lucid le ha aperto le porte alla rete Supercharger della società texana.

Lucid sceglie NACS di Tesla

Peter Rawlinson, CEO e CTO di Lucid, ha dichiarato: “L’adozione di NACS è un importante passo in avanti per fornire ai nostri clienti un accesso ampliato a soluzioni di ricarica affidabili e convenienti per i loro veicoli Lucid. Riteniamo che uno standard di ricarica unificato, supportato dal lancio a livello nazionale delle stazioni di ricarica ad alta tensione, sarà una tappa fondamentale per consentire ai consumatori americani di adottare veicoli elettrici”.

A breve, dunque, Lucid potrebbe fare un altro annuncio, legato a colonnine ad alta potenza; nel frattempo SAE International standardizzerà il connettore di ricarica NACS sviluppato da Tesla come SAE NACS, e vari fornitori saranno in grado di sviluppare, certificare e offrire le proprie apparecchiature e parti di ricambio, in modo da togliere il monopolio a Tesla.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *