Project Rene non sostituirà The Sims 4: il prossimo ‘capitolo’ sarà gratuito

Another ICT Guy

Project Rene non sostituirà The Sims 4: il prossimo ‘capitolo’ sarà gratuito

Circa un anno fa, Electronic Arts svelava il futuro della serie The Sims. Durante la livestream intitolata ‘Behind The Sims Summit’, il publisher statunitense ha parlato del ricco supporto che verrà ancora dato al quarto episodio, ma ha anche colto l’occasione per parlare della “piattaforma creativa” di nuova generazione su cui si baserà la prossima esperienza di gioco.

Intitolato Project Rene, il nuovo ‘capitolo’ incarnerà l’essenza del simulatore di vita di Maxis, ma al tempo stesso proporrà un approccio del tutto inedito per quanto concerne la fruizione dei contenuti in-game. Poche ore fa, EA ha dichiarato che adotterà una formula free-to-play e che il lancio del nuovo gioco non segnerà la fine dell’ultimo capitolo numerato.

EA e Maxis tornano a parlarci di Project Rene

Nel suo ultimo comunicato, Electronic Arts ha risposto a due importanti quesiti inerenti a Project Rene, ovvero quanto costerà e se, effettivamente, rimpiazzerà The Sims 4, visti i piani stabiliti da EA per il supporto contenutistico del quarto capitolo. In entrambi casi abbiamo ottime notizie, dal momento che il gioco sarà scaricabile gratuitamente da tutti gli utenti e che coesisterà con The Sims 4 – che si appresta ad accogliere due nuovi pacchetti di espansione.

“Project Rene e The Sims 4 esisteranno fianco a fianco. Continueremo a supportarli entrambi in simultanea e intendiamo pubblicare altri contenuti elettrizzanti per la comunità di The Sims 4 nell’immediato futuro”, spiegano gli sviluppatori in un post sul blog ufficiale di EA.

Sono stati poi forniti ulteriori chiarimenti riguardo la scelta della formula free-to-play. Ricordiamo che, lo scorso anno, The Sims 4 è diventato free-to-play e da allora i giocatori pagano solo i contenuti aggiuntivi realizzati da Maxis. La stessa strategia verrà seguita per Project Rene: i giocatori potranno scaricarlo gratuitamente “ed esplorarlo senza abbonamenti né l’acquisto di un gioco base […]”. Tutte le meccaniche essenziali saranno incluse nel ‘pacchetto’ gratuito.

Gli sviluppatori spiegano che gli update del gioco base saranno scaricabili da chiunque senza costi aggiuntivi, mentre contenuti e pacchetti verranno venduti separatamente. EA approfondisce: “per esempio, nel gioco base potremmo introdurre delle condizioni meteo essenziali gratuite per tutti quanti, dopodiché in futuro un pacchetto acquistabile potrebbe vertere sugli sport invernali e includere attività come la danza sul ghiaccio o una gara di pupazzi di neve”. L’idea alla base del progetto è, in sostanza, quella di rendere il gioco il più accessibile possibile.

electronic arts the sims project rene

Electronic Arts ricorda alla community che ci saranno nuovi aggiornamenti su ogni singola fase di Project Rene, inoltre sottolinea che il gioco è ancora nelle fasi preliminari dello sviluppo.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *