Valve, no ai giochi con materiale AI in violazione di diritti d’autore

Another ICT Guy

Valve, no ai giochi con materiale AI in violazione di diritti d’autore

Nei giorni scorsi sono circolate sul web alcune informazioni secondo le quali Valve avrebbe iniziato a rifiutare la pubblicazione di videogiochi contenenti materiale generato da intelligenza artificiale. Nel corso del weekend la società ha emesso un comunicato per prendere ufficialmente posizione in merito.

La società, per mezzo del portavoce Kaci Aitchison Boyle, afferma di non avere intenzione di scoraggiare l’uso dell’intelligenza artificiale su Steam e precisa che il qui-pro-quo è scaturito dal fatto che al momento si sta considerando come tenere conto dell’impatto delle AI generative all’interno del processo di revisione delle politiche come riflesso dell’attuale legge sul copyright.

“La nostra priorità, come sempre, è provare a distribuire il maggior numero possibile di titoli che riceviamo. Diamo il benvenuto e incoraggiamo l’innovazione e la tecnologia AI è destinata a creare nuove ed entusiasmanti esperienze di gioco. Sebbene gli sviluppatori possano utilizzare queste tecnologie AI nel loro lavoro con le appropriate licenze commerciali, essi non possono violare i diritti d’autore esistenti” ha affermato Aitchison Boyle.

La società ha rimborsato i crediti di invio a coloro i quali hanno, forse anche inconsapevolmente, violato le attuali linee guida decise da Valve per via dell’impiego da parte loro di materiale generato dall’AI.

Le mosse di Valve sono rappresentative della risposta ad un problema che già si è verificato in altri scenari, come ad esempio nel campo della musica. Nel corso del mese di aprile, ad esempio, servizi di streaming come Spotify, Apple Music, Deezer, Tidal e YouTube hanno dovuto far fronte ad un reclamo per violazione di copyright inviato da Universal Music Group: sulle piattaforme era infatti apparso il brano, diventato immediatamente virale, “Heart on My Sleeve” generato dall’AI con la voce del rapper Drake.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *