Limiti temporanei a Twitter contro il ‘data scraping’

Another ICT Guy

Limiti temporanei a Twitter contro il ‘data scraping’

Elon Musk ha imposto ‘limiti temporanei’ a Twitter per contrastare gli ‘elevati livelli di manipolazione del sistema e di data scraping’. I paletti prevedono per gli account verificati un massimo di 6.000 post da leggere al giorno mentre per gli account non verificati la soglia scende a 600 post al giorno, fino a toccare i 300 post per gli account nuovi non verificati. I limiti seguono la recente decisione di Musk di richiedere obbligatoriamente un account sulla piattaforma per leggere i tweet: una misura ‘temporanea di emergenza’, ha spiegato nei giorni scorsi per limitare lo scraping di dati ‘molto aggressivo’ condotto da centinaia di aziende a danno dell’esperienza dei clienti del social.

La stretta di Musk arriva mentre il miliardario ha aperto un nuovo fronte di scontro, questa volta con San Francisco definita una citta’ ‘post-apocalittica’, pericolosa e spettrale. ‘Vi si potrebbe girare un episodio di Walking Dead’.

Il miliardario ha attaccato il degrado della citta’ alimentando la pressione sulle autorita’ locali, impegnate in prima linea a cercare di risollevare un citta’ che non si e’ ancora ripresa dalla pandemia fra la crescente criminalita’ e l’aumento dei senzatetto. Ai suoi 144 milioni di follower, Musk ripete da tempo le sue critiche alla metropoli che ospita il quartier generale di Twitter in una delle zone piu’ in difficoltà, la Tenderloin, piegata dal dilagare dell’oppiaceo fentanil e dagli accampamenti di senzatetto. Un mix che ha svuotato gli uffici della zona rafforzando lo scetticismo dei lavoratori a tornare alle proprie scrivanie per motivi di sicurezza.

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *