Google, via i collegamenti web alle notizie in Canada

Another ICT Guy

Google, via i collegamenti web alle notizie in Canada

Google rimuoverà i collegamenti web alle notizie mostrate in Ricerca, News e Discover per gli utenti in Canada. La decisione arriva dopo l’approvazione del disegno di legge Online News Act, che contiene al cosiddetta “tassa sui link”. L’obiettivo dei legislatori è obbligare le grandi aziende tecnologiche, come Google e Meta, a pagare gli editori di notizie per gli articoli prelevati e mostrati nelle loro app. In seguito al recente passaggio, Kent Walker, presidente degli affari globali di Google, ha scritto sul blog ufficiale dell’azienda che la legge, chiamata anche Bill C-18, pone a rischio l’intero business della compagnia.

“La decisione senza precedenti di mettere un prezzo sui link crea incertezza per i nostri prodotti e ci espone a responsabilità finanziarie illimitate per il solo fatto di voler facilitare l’accesso dei canadesi alle notizie degli editori. Da oltre un anno affermiamo che questo è l’approccio sbagliato per sostenere il giornalismo in Canada e potrebbe comportare cambiamenti significativi ai nostri prodotti”. La mossa segue una simile presa di posizione di Meta, che ha bloccato la condivisione di notizie in Canada da Facebook e Instagram. Google si stava preparando a questa possibilità. Lo scorso febbraio aveva testato il blocco delle notizie sia su Google News che nella Ricerca, così come nella sezione Discover, che propone notizie e contenuti sulla base delle tendenze e delle personalizzazioni degli utenti. La legge canadese si applica alla fruizione dei servizi via web e tramite le app per dispositivi mobili. I collegamenti saranno rimossi anche da Google News Showcase, un contenitore che si concentra solo su notizie locali, disponibile anche in Italia.

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *