MacBook Air M2: ecco da dove sono nate le nuove colorazioni e il design del sottile laptop

Another ICT Guy

MacBook Air M2: ecco da dove sono nate le nuove colorazioni e il design del sottile laptop

Il nuovo MacBook Air con M2 ha sicuramente sorpreso gli utenti Apple ma anche gli altri per quel suo nuovo design che somiglia molto ad un MacBook 14 o 16″ piuttosto che alle passate generazioni di MacBook Air. In questo caso l’introduzione di questo nuovo design ha creato qualche domanda tra gli utenti e soprattutto ci si è chiesto come sia nato questo design e soprattutto da dove derivino le nuove colorazioni del laptop più sottile nel catalogo dell’azienda di Cupertino.

MacBook Air M2: ecco da dove nascono design e colorazioni

Ne hanno parlato a proposito capo del design industriale di Apple Evans Hankey e il vicepresidente dell’ingegneria hardware Kate Bergeron spiegando alcune aspetti davvero molto interessanti sul nuovo MacBook Air M2. Hankey ha guidato la progettazione hardware di Apple da quando l’ex capo del design di Apple, Jony Ive, ha lasciato l’azienda nel 2019 anche se è rimasto consulente di Apple attraverso la sua società di design indipendente LoveFrom fino a qualche giorno fa.

Il nuovo MacBook Air M2 elimina l’iconico design a forma di cuneo del notebook a favore di un design più piatto, che Hankey ha descritto come “onesto e semplice”.

Non dobbiamo davvero giocare a nessun tipo di gioco con una forma per farlo sembrare sottile. E penso che sia una delle cose più belle e straordinarie: è abbastanza onesto e semplice

Non solo perché Hankey ha affermato anche che il nuovo MacBook Air M2 è stato progettato insieme ai modelli MacBook Pro da 14 pollici e 16 pollici lanciati lo scorso anno e per questo somiglia agli stessi nel suo design. “È stata la prima volta che abbiamo deciso di realizzare insieme una famiglia di prodotti” ha dichiarato. Hankey ha anche rivelato che l’ispirazione per la nuova colorazione Midnight di MacBook Air M2, Mezzanotte, proviene dalla roccia vulcanica basalto, e aggiungendo che suo padre era un geologo.

Per quanto riguarda MacBook 12 pollici, di cui Apple ha interrotto la produzione nel 2019, Bergeron ha ammesso che il notebook aveva un design “polarizzante” per alcune persone.

Era in anticipo sui tempi, all’avanguardia nella transizione USB-C e non aveva MagSafe. C’erano sicuramente alcune cose che non siamo stati in grado di inserire nel prodotto, a causa delle sue dimensioni

Ricordiamo come il MacBook 12″, era inizialmente alimentato dal deludente processore Core M di Intel, e introdusse il design della tastiera a farfalla che venne criticata per problemi successivi. Il nuovo MacBook Air M2 ha alcune somiglianze con MacBook 12 pollici, incluso un design senza ventola, ma Apple stessa ha dichiarato che rispetto al vecchio, il nuovo notebook è più grande e più pesante e non è stato creato pensando al modello del 2015.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.