Twitter lancia ‘unmentioning’, per abbandonare conversazione

Another ICT Guy

Twitter lancia ‘unmentioning’, per abbandonare conversazione

Nonostante sia al centro di tensioni legali per, al momento, il mancato acquisto da parte di Elon Musk, Twitter continua a sperimentare. La piattaforma apre a tutti la funzione di abbandono delle conversazioni indesiderate che si chiama “Unmentioning”, che aveva iniziato a testare ad aprile su un numero ristretto di utenti. In pratica consente ad un utente di avere più controllo sulle sue menzioni, di escludersi da una conversazione e lasciarla una volta per tutte. La funzione è supportata su tutte le piattaforme e dispositivi.

Per rimuoversi da una conversazione, bisogna toccare il menu a tre punti sul tweet in questione. Da lì, è visibile una nuova opzione per “abbandonare la conversazione”. Dopo aver toccato quell’opzione, Twitter spiega che annullerà il tag del tuo nome utente, interromperà le menzioni future e le notifiche. Dopo aver confermato di voler abbandonare la conversazione, il nome utente verrà rimosso da tutti i tweet in quella conversazione.Ciò significa che gli altri utenti non saranno in grado di visualizzare il profilo e qualsiasi risposta non includerà il tag dell’utente che ha scelto questa opzione.

‘Unmentioning’ è una delle funzionalità che Twitter ha lanciato per cercare di frenare gli abusi sulla piattaforma. La società ha affermato che l’obiettivo di questa funzione è aiutare gli utenti a rimuovere se stessi da attenzioni indesiderate. L’azienda sta inoltre continuando a testare la nuova funzione “Modalità di sicurezza” che blocca automaticamente la comparsa dei troll nelle proprie menzioni.

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.