Ericsson, Qualcomm e Thales porteranno il 5G nello Spazio

Another ICT Guy

Ericsson, Qualcomm e Thales porteranno il 5G nello Spazio

(ANSA) – MILANO, 11 LUG – Ericsson, l’azienda aerospaziale
Thales e il produttore di tecnologie wireless Qualcomm
Technologies, lavorano insieme per portare il 5G fuori dal
pianeta, sfruttando una rete di satelliti in orbita intorno alla
Terra. “Il risultato – spiega una nota di Ericsson – potrebbe
significare che i prossimi smartphone 5G saranno in grado
utilizzare la connettività 5G in qualsiasi punto della Terra e
fornire una copertura globale completa per i servizi di
trasmissione dati a banda larga, anche in quei luoghi
normalmente coperti solo dai sistemi di telefonia satellitare
tradizionali con capacità di connettività dati limitate”.
    Dopo aver svolto ricerche, studi e simulazioni multiple, le
parti coinvolte nel progetto hanno in programma di effettuare
test e prove di validazione delle reti 5G non terrestri (5G ntn)
orientati a casi d’uso di smartphone. Tra i vantaggi del 5G
attraverso i satelliti in orbita terrestre bassa (leo) c’è la
copertura di aree geografiche estreme o remote situate in mari,
oceani e altre località dove tale copertura è normalmente
assente. “Una connettività così diffusa potenzierebbe le
capacità di roaming degli utenti smartphone abbonati al 5G,
oltre a consentire la connettività globale nei settori dei
trasporti, dell’energia e della sanità. La rete spaziale
potrebbe anche essere utilizzata come backup alle controparti
attuali terrestri, in caso di gravi interruzioni di rete o
disastri, e per aumentare la sicurezza delle reti governative
per le comunicazioni nazionali”, conclude la nota. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.