Microsoft rafforza sicurezza, aggiunge Vpn al browser Edge

Another ICT Guy

Microsoft rafforza sicurezza, aggiunge Vpn al browser Edge

Microsoft aggiungerà una Vpn, un servizio di rete privata virtuale, al suo browser Edge con l’obiettivo di migliorare la sicurezza e la privacy degli utenti. Lo ha rivelato la stessa azienda che ha spiegato come la “Edge Secure Network” sarà basata su Cloudflare, società americana che si occupa di traffico di rete e diffusione di contenuti via web. Proprio negli ultimi mesi le Vpn sono divenute essenziali per dare ai cittadini russi l’opportunità di accedere a siti e app in maniera sicura e censurati nel Paese.La stessa cosa succede, da anni, in Cina dove esiste il ‘Great Firewall’ per i servizi Internet.

Con l’uso di una rete privata completa si può “mimare” l’origine della propria connessione da una nazione diversa da quella in cui ci si trova, così da aggirare le restrizioni.

Quando è attivata, la Edge Secure Network di Microsoft assicura il traffico web in modo che i provider di servizi internet non possano raccogliere informazioni di navigazione private, come la lettura di cartelle cliniche o di forum di attivisti contro regimi autoritari. Come afferma l’azienda, la nuova funzionalità consente agli utenti di nascondere la propria posizione, utilizzando un indirizzo IP virtuale per visitare contenuti bloccati e limitati geograficamente. Essendo gratuita, la Vpn del colosso di Redmond prevede un utilizzo dati massimo di 1 giga al mese, con la necessità di registrarsi con un account Microsoft al primo accesso. La concorrenza già offre reti private virtuali nei vari browser. Opera ha optato per una Vpn gratuita mentre Mozilla e Google, come Microsoft, propongono opzioni a pagamento.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.