LeasePlan, indice di preparazione ai veicoli elettrici: l’Italia migliora, ma è solo quattordicesima

Another ICT Guy

LeasePlan, indice di preparazione ai veicoli elettrici: l’Italia migliora, ma è solo quattordicesima

LeasePlan ha rilasciato il suo “indice di preparazione ai veicoli elettrici 2022“, uno strumento con il quale si vuole fornire una classificazione dei Paesi europei, in base alla predisposizione nell’accogliere la transizione energetica nel settore della mobilità. In questo modo manager e aziende che si occupano di flotte e mobilità possono valutare le azioni più corrette.

I risultati principali evidenziano come l’adozione degli EV sia in netta rampa di lancio, con un aumento significativo in tutti i mercati. Opposta invece la valutazione dell’infrastruttura di ricarica, in ritardo rispetto al tasso di crescita. Positiva anche la valutazione della convenienza, per i costi di gestione nettamente più bassi rispetto ai veicoli endotermici.

Ancora una volta la Norvegia si conferma al primo posto, dimostrando che la popolazione più piccola non è l’unico fattore che la avvantaggia. Male la Polonia, mentre la Grecia è il Paese che più è migliorato negli ultimi 12 mesi.

LeasePlan

Olanda e Regno Unito chiudono il podio, con l’Austria a pari merito al terzo posto, grazie a una rete di ricarica migliorata e a un boost di immatricolazioni. LeasePlan assegna punti rispetto alla maturità nella considerazione delle auto elettriche, della rete di ricarica, per poi valutare anche il costo di proprietà.

Netto il predominio dei Paesi dell’Europa del nord, mentre i Paesi latini faticano maggiormente. Francia e Portogallo sono quelli messi meglio, seguiti dalla Svizzera, e poi, alla pari, da Grecia e Italia. Questi due Stati sono gli ultimi di quelli considerati “verdi”, mentre resta più distante la Spagna. Questa classifica però vale all’Italia solo il 14° posto, che è comunque un piccolo passo in avanti rispetto al 2021, che la vedeva al 15°. In generale si assiste a una certa stabilità, con il solo Lussemburgo che dall’4° posto è precipitato alla posizione 8.

Tornando all’Italia, dei 23 punti totali assegnati da LeasePlan, 9 derivano dalla maturità di adozione, ben 11 dal costo di proprietà, ma solo 3 dall’infrastruttura di ricarica, che si rivela quindi il punto debole della transizione nel nostro Paese. Alleghiamo il PDF completo.

EV Readiness Index 2022 Report LeasePlan

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.