Rocket Lab è pronta al recupero del primo stadio del razzo Electron e rilascia un nuovo video

Another ICT Guy

Rocket Lab è pronta al recupero del primo stadio del razzo Electron e rilascia un nuovo video

Rocket Lab è pronta a iniziare una nuova fase operativa dove punta a ottimizzare i costi dei lanci del suo razzo Electron. L’annuncio era avvenuto all’inizio di aprile ma ora siamo siamo in procinto del lancio effettivo della missione. In precedenza erano avvenuti solo alcuni test e simulazioni che però non prevedevano il recupero del primo stadio.

rocket lab

Grazie alle dimensioni inferiori di Electron (si tratta di un vettore leggero) rispetto al Falcon 9 di SpaceX, l’approccio adottato dalla società è diverso ma non meno spettacolare. Se la soluzione della società di Elon Musk è quello di utilizzare (anche) droneship posizionate in mezzo all’oceano, nel caso di Rocket Lab si è puntato sul recupero “al volo” attraverso un elicottero, con la discesa del vettore frenata da un paracadute.

Rocket Lab pronta a recuperare il primo stadio del razzo Electron

La prima missione della società che prevede il recupero ha, come sempre, un nome piuttosto evocativo: There And Back Again. Attualmente la finestra di lancio si aprirà alle 0:35 del 2 maggio (ora italiana) per chiudersi alle 2:40. La zona di lancio è quella del Launch Complex 1 Pad A in Nuova Zelanda e il recupero avverrà lontano dalla costa grazie a un elicottero Sikorsky S-92 modificato.

rocket lab

L’approccio non di per sé nuovo e in passato era già stato tentato un recupero di oggetti in caduta dallo Spazio attraverso elicotteri (come per esempio dall’esercito statunitense). Recentemente però nessuno aveva provato quanto tenterà Rocket Lab e se il tentavo avrà successo consentirà di migliorare la gestione dei lanci riducendone il costo grazie al riutilizzo dei vettori.

rocket lab

La società ha annunciato su Twitter che il lancio è stato posticipato rispetto alla data iniziale a causa delle condizioni meteo non perfette. Questo perché, essendo il primo tentativo, si cercava di ridurre al minimo le possibili complicazioni. Recentemente Rocket Lab ha anche mostrato un nuovo video dei test eseguiti in precedenza che risulta essere piuttosto spettacolare. Si può vedere l’elicottero avere un palo con un gancio che consente di agganciare il vettore frenato dal paracadute.

Ricordiamo che Electron ha dimensioni di 18 metri in altezza e 1,2 metri di diametro. La massa a pieno carico è pari a 13 tonnellate e consente di portare fino a 300 kg di carico utile in orbita LEO. Per ridurre il peso la struttura è realizzata anche in materiali compositi mentre sono utilizzati motori che sfruttano cherosene (RP-1) e ossigeno liquido. There And Back Again sarà la 26° missione e porterà in orbita 34 satelliti di piccole dimensioni in orbita eliosincrona.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.