NASA Ingenuity ha completato con successo anche il 28° volo su Marte

Another ICT Guy

NASA Ingenuity ha completato con successo anche il 28° volo su Marte

Continua la missione di NASA Ingenuity che, a breve distanza dal completamento del 27° volo, ha portato a termine anche il 28° volo su Marte. Come sempre si tratta di un piccolo-grande traguardo per un dimostratore tecnologico costruito con componenti relativamente comuni e poco costose. Grazie ai test e alle capacità degli ingegneri stanno resistendo per oltre un anno al clima marziano (e in particolare alle sue notti gelide).

nasa ingenuity

Siamo di fronte all’inizio di una era dell’esplorazione. Con nuovi sistemi più voluti, permetterà di volare su mondi come pianeti diversi dalla Terra (come nel caso del Mars Helicopter) oppure corpi celesti come alcune lune dei giganti gassosi. Un esempio è il drone che sarà impiegato per la missione Dragonfly sulla luna di Saturno, Titano. Marte sarà comunque ancora oggetto di altre missioni di questo tipo considerando. La CNSA (agenzia spaziale cinese) potrebbe lanciare il suo drone marziano nei prossimi anni.

NASA Ingenuity ha completato anche il 28° volo

Come sempre le informazioni non vengono aggiornate subito. Attualmente sappiamo che il 28° volo è avvenuto al sol 423 e ha coperto una distanza di 425 metri. Il precedente volo era avvenuto durante il sol 418 e quindi il piccolo drone marziano sta riuscendo a tenere un’ottima media di voli durante queste ultime settimane. La spiegazione dovrebbe essere mantenere una distanza massima da NASA Perseverance entro valori “sicuri” per evitare da un lato che NASA Ingenuity non perda la comunicazione con il rover, dall’altro che l’elicottero non faccia “perdere tempo” alla missione principale. Un equilibrio bilanciato per la ricerca scientifica.

nasa

La distanza tra Perseverance e Ingenuity (aggiornata al 27° volo)

Attualmente il flight log è aggiornato solo fino al 27° volo. Questo riporta una distanza di 307 metri, una quota massima di 10 metri e una velocità massima di 3 m/s. Il tempo di volo è stato di 152,9″. Nel database pubblico dedicato alle immagini della missione Mars 2020 e a quelle dell’elicottero marziano sono già state caricate le cinque immagini in bianco e nero e a bassa risoluzione della Navcam.

Il file JSON ufficiale non è ancora aggiornato e viene revisionato dagli ingegneri del JPL e rimane una fonte affidabile per conoscere le informazioni in maniera precisa (per quanto non istantanea). La zona di atterraggio è nelle vicinanze di dove si trovava NASA Perseverance durante il sol 405 e questo consente di avere altre immagini dal punto di vista del rover statunitense (scattate in precedenza). Come ricordato, sia Perseverance che NASA Ingenuity si stanno dirigendo verso il delta del fiume che un tempo riempiva il cratere Jezero. Lo scopo è quello di esplorare quella zona che potrebbe essere ricca di rocce sedimentarie e di tracce di vita biologica passata.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.