Snap lancia Pixy, il drone che scatta foto per Snapchat

Another ICT Guy

Snap lancia Pixy, il drone che scatta foto per Snapchat

Nel tentativo di riprendere l’interesse dei giovani, sempre più su TikTok, Snap, azienda che sviluppa il social Snapchat, ha presentato il drone Pixy. È giallo, portatile e funziona in maniera moto semplice, senza l’ausilio di app per lo smartphone o controller esteri. Basta tenerlo sul palmo della mano, portarlo verso l’alto e attendere che scatti foto o giri video da condividere su Snapchat. La vendita è, per il momento, limitata a Stati Uniti e Francia, fino a esaurimento scorte e al prezzo di 229,99 dollari. “Oggi stiamo portando la potenza e la magia della Snap Camera su nuovi livelli” ha affermato il CEO di Snap, Evan Spiegel durante il keynote di presentazione allo Snap Partner Summit.

“Pixy, la fotocamera volante, è un compagno tascabile per avventure grandi e piccole”. Il drone integra quattro percorsi di volo preconfigurati. Può fluttuare, orbitare intorno all’utente, seguirlo mentre cammina o di corsa. Basta premere il pulsante sulla plancia per lasciarlo volare in aria. Bisognerà poi rimettere il palmo della mano sotto il drone in volo per farlo atterrare. Pixy cattura video a 2,7k e foto a 12 megapixel. Pesa 101 grammi e con una singola carica permette di eseguire da cinque a otto voli, a seconda della durata. Nel corso dello Snap Partner Summit, l’azienda ha svelato anche nuove modalità di integrazione dei servizi dedicati allo shopping in realtà aumentata e l’arrivo della funzione di Ray Tracing su Lens Studio. Grazie a questi, gli oggetti in AR potranno avere un riflesso molto simile a quello della vita reale. Inoltre, Snap ha annunciato una partnership con Live Nation che renderà possibile contenuti di realtà aumentata con artisti e band musicali.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.