YouTube testa le pubblicità nei clip di Shorts

Another ICT Guy

YouTube testa le pubblicità nei clip di Shorts

YouTube sta iniziando a testare gli annunci su Shorts, il formato di video brevi, introdotti nel 2020 per contrastare il successo di TikTok e Instagram. La società sta sperimentando banner che promuovono l’installazione di app, come ha riferito agli investitori il chief business officer di Google, Philipp Schindler. “Stiamo testando la monetizzazione su Shorts e i primi feedback degli inserzionisti sono incoraggianti”. Il manager ha sottolineato la necessità, per Google, di ampliare il raggio di azione delle entrate pubblicitarie nella sua piattaforma di video. Uno dei motivi del tasso di crescita più lento su YouTube è, come riporta il Cfo di Google, Ruth Porat, in un articolo online, conseguenza dei guadagni record del servizio lo scorso anno. Nel primo trimestre del 2021, le entrate pubblicitarie di YouTube sono aumentate del 49% rispetto all’anno precedente, anche a causa della pandemia e dei lockdown generalizzati. Nel primo trimestre del 2022 però, la piattaforma avrebbe dovuto incassare 7,51 miliardi di dollari, realizzandone nel concreto solo 6,87 miliardi. La società registra inoltre una discesa degli investimenti da parte degli inserzionisti europei, che hanno ridimensionato la spesa per via dei timori finanziari scaturiti dal conflitto in Ucraina. Google ha dichiarato che YouTube genera 30 miliardi di visualizzazioni giornaliere, quattro volte quella dell’anno scorso. Il rivale principale, nel merito del formato Shorts, TikTok, lo scorso ottobre ha raggiunto 1 miliardo di utenti attivi mensili.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.