Crescita ricavi frena, ma Meta-Facebook vola con utile e amici

Another ICT Guy

Crescita ricavi frena, ma Meta-Facebook vola con utile e amici

Gli amici di Facebook crescono e Meta, spinta anche da un utile oltre le attese, vola a Wall Street. La società di Mark Zuckerberg, dopo i deludenti risultati delle trimestrali di Netflix e Google, ha chiuso il primo trimestre con ricavi sotto le attese a 27,9 miliardi di dollari ma in crescita rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Il rialzo però è stato del 6,6%, il più contenuto dalla quotazione a Wall Street dieci anni fa.

L’utile netto è sceso a 7,46 miliardi, il 21% in meno rispetto ai 9,49 miliardi del primo trimestre del 2021, ma sopra le attese degli analisti che scommettevano su 7,1 miliardi. A rassicurare gli investitori sono i dati sugli ‘amici’: gli utenti giornalieri attivi sono saliti a 1,96 miliardi. per il secondo trimestre Meta stima ricavi fra i 28 e i 30 miliardi di dollari, leggermente al di sotto dei 30,7 miliardi su cui scommettevano gli analisti.

L’andamento del primo trimestre fa tirare un sospiro di sollievo dopo lo spavento di febbraio, quando Meta aveva annunciato un calo dell’utile più pronunciato delle attese, un outlook debole per i ricavi e un calo degli utenti attivi giornalieri. Proprio da febbraio i titoli Meta hanno perso quasi il 44% e il colosso di Zuckerberg ha bruciato quasi 388 miliardi di dollari di capitalizzazione di mercato.
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.