Amazon: Usa, altro magazzino New York vota per il sindacato

Another ICT Guy

Amazon: Usa, altro magazzino New York vota per il sindacato

(ANSA) – ROMA, 26 APR – I dipendenti di un magazzino Amazon
di New York hanno iniziato a votare per decidere se aderire
all’Amazon Labour Union (Alu), il primo sindacato del gigante
delle vendite online creato dai lavoratori di Staten Island. Lo
riportano i media americani. I dipendenti hanno tempo fino al 29 aprile per esprimere la
loro preferenza in un tendone allestito per l’occasione fuori
dal magazzino, i risultati sono attesi per il 2 maggio. Anche
questo centro di smistamento si trova nel quartiere di Staten
Island proprio di fronte al Jfk8, dove a fine marzo il 55% dei
lavoratori ha deciso di creare il primo sindacato nella storia
del secondo piu’ grande datore di lavoro negli Stati Uniti dopo
il gigante della distribuzione Walmart. Christian Smalls, promotore e presidente dell’Alu, si e’
detto fiducioso sul voto. Bernie Sanders e Alexandria
Ocasio-Cortez, due esponenti dell’ala piu’ a sinistra del
partito democratico americano, sono andati in queste ore a
portare il loro sostegno al sindacato fuori dal magazzino.
    ‘Questa battaglia non riguarda solo Amazon a Staten Island’, ha
affermato Sanders sottolineando che i dipendenti ‘sono stanchi
di sprofondare sempre piu’ in basso mentre i miliardari come
Bezos si arricchiscono’. Amazon dal canto suo ha presentato
ricorso contro il risultato del voto accusando gli organizzatori
di aver ‘intimidito’ i dipendenti. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.