JSX sarà la prima compagnia aerea a impiegare SpaceX Starlink per la connettività di bordo

Another ICT Guy

JSX sarà la prima compagnia aerea a impiegare SpaceX Starlink per la connettività di bordo

La connettività Internet sfruttando satelliti posizionati in orbita bassa terrestre (LEO) interessa a moltissime società. Un indizio della possibilità di guadagnarci arriva dal numero di richieste fatte a novembre dello scorso anno. A essere più avanti di tutti è SpaceX Starlink. La società di Elon Musk ha oltre 2100 satelliti funzionanti ai quali si aggiungeranno altre unità nei prossimi mesi.

starlink

La concorrenza è più prossima è quella di OneWeb con meno di 450 satelliti mentre nei prossimi anni potrebbe nascere e crescere la costellazione satellitare di Amazon, chiamata Project Kuiper, che potrebbe avere un numero di satelliti superiore a quelli della società anglo-indiana ma che dovrà tenere il passo con SpaceX che ha il vantaggio di poter impiegare i propri vettori (come Falcon 9 e in futuro Starship). In queste ore è stato annunciato il primo utilizzo di SpaceX Starlink per la connettività a bordo di aeroplani con la compagnia statunitense JSX.

JSX: i primi aeroplani civili dotati di connettività SpaceX Starlink

JSX è una compagnia aerea che effettua voli prettamente negli Stati Uniti e non è certo tra le più grandi. Per esempio connette la Contea di Westchester (nello stato di New York) con Miami oppure Dallas, Austin e Houston nel Texas fino a Las Vegas, Phoenix e diverse città sulla costa Ovest. In particolare si tratta di una compagnia che punta sull’essere non da grandi numeri ma potenzialmente offrendo un servizio di qualità superiore.

Per questo motivo fornire una connettività di bordo ad alte prestazioni potrebbe essere un vantaggio per la compagnia in termini d’immagine. Così la JSX ha scelto SpaceX Starlink per offrire agli utenti il Wi-Fi di bordo compreso nel prezzo del biglietto. Questo dovrebbe permettere di godere di alta velocità di trasferimento oltre a una bassa latenza (come notato anche dalle prestazioni su Speedtest). Il servizio dovrebbe poi essere ampliato ad altre compagnie aree a livello internazionale.

starlink

Non è una novità in senso assoluto. Già in passato si era parlato di questa possibilità e SpaceX, attraverso i suoi dirigenti, l’aveva confermata. Uno degli ultimi è stato Jonathan Hofeller (dirigente di SpaceX) che aveva parlato di poter dare a ogni passeggero di un volo la capacità di seguire film o serie TV in streaming (senza necessità di utilizzare i sistemi di bordo). In un tweet di JSX si legge “JSX è orgogliosa di essere il primo vettore aereo ad adottare la connettività Internet in volo di SpaceX Starlink, gratuita per ogni cliente a bordo. Lo chiameremmo il miglior Wi-Fi del cielo, ma in realtà è il più grande Wi-Fi della galassia, in arrivo entro la fine dell’anno”.

In un’intervista alla CNBC, il CEO di JSX ha dichiarato che il servizio sarà disponibile su circa cento aeroplani (ed è in fase di test in questo periodo). Attualmente rimane l’incognita dell’approvazione da parte delle autorità competenti (come l’FCC e l’FAA) ma sembra ci sia ottimismo in tal senso. Il servizio, come scritto sopra, potrebbe essere attivo dal Q4 2022.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.