Alienware punta su AMD: portatili Ryzen 6000 e PC desktop con Ryzen 7 5800X3D

Another ICT Guy

Alienware punta su AMD: portatili Ryzen 6000 e PC desktop con Ryzen 7 5800X3D

Alienware ha presentato la nuova gamma di laptop e desktop basati sui processori AMD Ryzen. Al PC desktop Aurora R14 si aggiungono tre nuovi portatili chiamati Alienware m15 R7, Alienware m17 R5 e il Dell G15 Gaming (5525), quest’ultimo rivolto a chi desidera elevate performance a un prezzo accessibile.

A caratterizzare l’aggiornamento dell’Alienware Aurora R14 è il processore: il nuovo Ryzen 7 5800X3D che si aggiunge alla pletora delle CPU già disponibili in precedenza. Come visto anche nella nostra recensione, il nuovo processore propone prestazioni in gaming nettamente migliorate rispetto al modello 5800X grazie alla più ampia cache L3 frutto della tecnologia 3D V-Cache.

Viene mantenuto lo chassis Legend 2.0, a cui si unisce un nuovo sistema di raffreddamento a liquido capace di fornire il 42% di miglioramento della resistenza termica e due zone di illuminazione. Il nuovo desktop sarà presto disponibile con prezzi a partire da 2949 dollari con la possibilità di installare processori fino ai Ryzen 9 e le schede video NVIDIA e AMD fino alla GeForce RTX 3090 e alla Radeon RX 6900 XT.

L’Alienware m15 R7 rappresenta il notebook di riferimento dell’azienda per i giocatori più esigenti che gradiscono il formato compatto garantito dal display da 15 pollici. Rinnovato, anche in questo caso, il sistema di raffreddamento che aggiunge ulteriori pale alle ventole per un flusso d’aria maggiore. Mantenuta, ma aggiornata, l’architettura Cryo-tech che consente di mantenere fresco il computer nonostante un TDP di 170W. A bordo CPU AMD fino al Ryzen 9 6900HX.

Non mancano Dolby Vision e Dolby Atmos per un’esperienza sonora e visiva senza compromessi. È possibile scegliere tra diversi display, tra cui Full HD con refresh rate di 360 Hz o QHD a 240 Hz, da abbinare a GPU NVIDIA GeForce RTX fino alla 3080 Ti. Il portatile è già disponibile con un prezzo di partenza di 1500 dollari.

Alienware m17 R5 presenta invece un più ampio schermo da 17 pollici. Come per il gemello più piccolo, anche in questo caso troviamo processori AMD Ryzen a scelta tra tre opzioni: il Ryzen 7 6800H, il Ryzen 9 6900HX ed il Ryzen 9 6980HX. Anche dal punto di vista grafico, la variante da 17 pollici accoglie una maggiore diversificazione ed oltre alle soluzioni di NVIDIA già citate per l’m15, si aggiungono la AMD Radeon RX 6700M e la Radeon RX 6850M XT.

La differenza maggiore è data naturalmente dal display, anche per l’m17 selezionabile tra diverse varianti. Viene tagliata fuori la risoluzione QHD, mantenendo due opzioni Full HD, una standard con refresh rate di 165 Hz e una fino a 360 Hz, a cui si aggiunge un pannello Ultra HD a 120 Hz. Questo modello sarà disponibile a breve con un prezzo di partenza di 1600 dollari.

Chiude la carrellata il Dell G15 (5525), un modello rivolto ai videogiocatori che desiderano una macchina potente senza spendere troppo. Il portatile non rinuncia alle soluzioni grafiche di NVIDIA fino alla GeForce RTX 3070 Ti. Per quanto riguarda le CPU, invece, mantiene le stesse opzioni dell’Alienware m17 R5. Anche in questo caso i display tra cui scegliere sono tre: uno Full HD a 120 Hz o 165Hz e una QHD a 240 Hz.

La sezione termica è ispirata a quella dei modelli Alienware, con pale delle ventole sottili e quattro prese d’aria strategicamente posizionate per offrire sessioni di gioco lunghe e silenziose. La scelta dei colori prende forma dal mobile gaming con i grigi Dark Shadow Grey o Phantom Gray che sposano il Phantom Green caratteristico della serie. Tra le colorazioni c’è anche un’interessante variante camouflage. Così come l’Alienware m15 R7, il Dell G5 è già disponibile con a partire da 900 dollari.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.