Radeon RX 6×50 XT, i nuovi modelli manderanno in pensione gli originali?

Another ICT Guy

Radeon RX 6×50 XT, i nuovi modelli manderanno in pensione gli originali?

Stando a quanto scritto su Twitter da Hassan Mujtaba di Wccftech, le nuove schede video Radeon RX 6×50 XT, refresh della serie RX 6000, sostituiranno le proposte originali. Ciò significa che nei prossimi mesi le Radeon RX 6600 XT, 6700 XT e 6900 XT potrebbero uscire lentamente di scena lasciando il posto alle varianti più veloci.

“Sembrerebbe che gli AIB (Add-In Board) smetteranno di produrre le schede 6600/6700/6900 XT e si concentreranno esclusivamente sulle nuove 6650/6750/6950 XT. Insomma, sembra che il refresh di RDNA 2 sarà più un rimpiazzo che un’alternativa migliore delle proposte esistenti”.

In sostanza, i partner di AMD come Asus, MSI, Gigabyte e Sapphire sarebbero in procinto di interrompere la produzione dei modelli in commercio per lasciare il posto alle varianti refresh. Naturalmente si tratta di rumor, ragione per cui le informazioni vanno prese con le dovute precauzioni. L’auspicio è che i nuovi modelli si collocheranno su listini simili, se non identici, alle soluzioni precedenti.

Al contrario, AMD potrebbe ripetere quanto fatto in ambito CPU con i processori Ryzen 3000XT. In quel caso, l’azienda mantenne le vecchie proposte a listino tagliandone il prezzo, inserendo i modelli XT sul livello mantenuto in precedenza dalle soluzioni “originali”.

Non ci resta che attendere informazioni ufficiali, ricordando che il refresh consisterà verosimilmente in un aumento delle frequenze di clock della GPU e, soprattutto, della memoria: la 6650 XT dovrebbe passare dai 16 Gbps della 6600 XT a 17,5 Gbps, mentre 6750 XT e 6950 XT dovrebbero passare da 16 a 18 Gbps.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.