Intel Arc A770 appare su Geekbench: punteggio deludente, ma è presto per trarre conclusioni

Another ICT Guy

Intel Arc A770 appare su Geekbench: punteggio deludente, ma è presto per trarre conclusioni

Su Geekbench è apparso un primo benchmark di una futura scheda video desktop di Intel. La GPU in questione è identificata con il nome di Intel Arc A770 ed è affiancata da un processore Intel Core i5-9600K. I risultati sembrano discostarsi da quelle che erano le aspettative, posizionando la soluzione di Intel nella fascia media del mercato, anche se il test non è adatto a trarre conclusioni.

Al momento non è chiaro se questo modello rappresenti quello top di gamma della serie (le indiscrezioni parlavano di una soluzione A780 al vertice) o se si tratti della Limited Edition anticipata da Intel nelle scorse settimane. Qual che è certo è che l’A770 apparsa in questo test ha totalizzato un punteggio di 85.585 nel test OpenCL, un punteggio decisamente basso rispetto alle soluzioni di punta attuali di AMD e NVIDIA.

La GeForce RTX 3070, ad esempio, totalizza quasi 50.000 punti in più, mentre la Radeon RX 6700 XT totalizza circa 16.000 punti in più. Va tuttavia considerato che si tratta quasi sicuramente ancora di un prototipo e non della versione che verrà ufficialmente portata sugli scaffali. Inoltre, non è dato conoscere lo stato dei driver, quindi si potrebbe ipotizzare l’assenza di una serie di ottimizzazioni che inevitabilmente ne limiterebbero il potenziale.

Molto curiosa è anche la configurazione utilizzata per il test, che vede al centro una CPU Intel Core i5-9600K, un chip uscito a fine 2018 con 6 core e 6 thread. Sembra però che sia un modello molto utilizzato per i test interni da parte dei tecnici di Intel.

Ad ogni modo, il test sembra confermare alcune delle specifiche di cui fino a questo momento si era solo vociferato. Geekbench riporta 12,7 GB di memoria video allocata, che rende plausibile la presenza effettiva di 16 GB di memoria GDDR6. Allo stesso tempo si parla di 32 Xe-Core con una frequenza del chip di 2400 MHz, quindi 150-200 MHz in più rispetto a quanto si vociferava nelle scorse settimane. Insomma, dovremmo essere di fronte all’implementazione completa del chip ACM-G10, lo stesso utilizzato dalle soluzioni mobile di fascia media e alta Arc 5 e Arc 7.

Ricapitolando, non è chiaro se si tratti del modello di punta o se nei piani di Intel vi sia ancora in programma la tanto vociferata Arc A780 che, sempre in base ai rumor, aspirerebbe a offrire prestazioni in gaming simili alle GeForce RTX 3070/3070 Ti di NVIDIA.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.