Apple M2: ci sarebbero almeno nove sistemi in test e quattro varianti di chip

Another ICT Guy

Apple M2: ci sarebbero almeno nove sistemi in test e quattro varianti di chip

Apple è impegnata in una intensa fase di testing interno di diverse versioni di ciò che sarà il futuro chip M2 e dei relativi sistemi che con esso saranno equipaggiati. Secondo le indiscrezioni attualmente in circolazione, che Bloomberg cita sulla base dei registri degli sviluppatori, vi sarebbero almeno nove sistemi Mac in sviluppo e un totale di quattro diverse varianti di chip M2.

Partendo da questi ultimi, ci si aspetta che la Mela mantenga la medesima segmentazione operata con il chip M2, riproponendo quindi le versioni standard, Pro, Max e Ultra. La fase di testing interno è normalmente uno snodo cruciale del processo di sviluppo che anticipa un debutto sul mercato che potrebbe avvenire nel giro di pochi mesi.

Quanto ai possibili sistemi in fase di sviluppo si parla di un sistema MacBook Air con chip M2 standard con CPU octa-core e GPU a 10-core e di un sistema MacBook Pro da 13 pollici con il medesimo chip che sarebbe utilizzato, con la medesima configurazione, anche per un nuovo Mac Mini.

Quest’ultimo prevederebbe anche una variante con M2 Pro (per il quale però non vi sono dettagli) che sarebbe usato anche su due nuovi MacBook Pro da 14 e 16 pollici, i quali dovrebbero accogliere anche la variante M2 Max con CPU 12-core e GPU 34-core, oltre a 64GB di memoria unificata. Infine si parla di un sistema Mac Pro che potrebbe usare un “successore” del SoC M1 Ultra che Apple ha concepito per il Mac Studio, presentato lo scorso mese.

Ovviamente non si conosce la possibile data di presentazione e disponibilità di questi sistemi, ma considerando il parco macchine attuale di Apple, il loro debutto e le tempistiche con cui solitamente la Mela aggiorna i propri prodotti è verosimile immaginare che almeno i sistemi MacBook Air, MacBook Pro 13 e Mac mini potrebbero concretizzarsi già a giugno in occasione della WWDC 2022.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.