Caro ricariche? Be Charge ha anche la flat da 20 euro per 50 kWh

Another ICT Guy

Caro ricariche? Be Charge ha anche la flat da 20 euro per 50 kWh

I rincari del settore energetico, come ormai sappiamo da alcune settimane, si sono fatti sentire anche per i prezzi delle ricariche per auto elettriche e plug-in, tanto che alcuni provider si sono visti costretti a rimodulare le proprie tariffe, talvolta eliminando le proposte con costo flat mensile.

Sono nate poi nuove offerte, con prezzi rimodulati alla situazione attuale, per cercare di offrire comunque tariffe più convenienti ai clienti assidui. Tra i fornitori c’è Be Charge, ora di proprietà di ENI, che ha una proposta abbastanza articolata, divisa tra abbonamenti, ricaricabili o tariffe a consumo.

Il gestore ha introdotto anche l’abbonamento mensile Be Light 50, il più basso della gamma, che offre una quantità di energia pari a 50 kWh, per un costo fisso di 20 euro. In pratica è l’equivalente di 0,40 euro al kWh, e il plafond può essere utilizzato su tutta la rete a disposizione.

Be Charge

Nel caso delle semplici colonnine AC da 22 kW non si rivela molto conveniente, applicando in pratica uno sconto pari a solo 5 cent per kWh, ma in caso l’utente vada a rifornirsi alle infrastrutture fast e ultra fast può avere un senso. Queste colonnine infatti costano da 0,50 fino a a 0,79 euro/kWh, con queste ultime che in pratica costerebbero circa la metà del prezzo a consumo. Chi fosse interessato, può trovare il dettaglio di tutte le offerte sulla pagina dedicata.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.