Revolut Italia permette ai suoi clienti di donare alla Croce Rossa per l’Ucraina

Another ICT Guy

Revolut Italia permette ai suoi clienti di donare alla Croce Rossa per l’Ucraina

Da oggi i clienti Revolut italiani possono effettuare donazioni per l’Ucraina tramite l’app. Revolut non applica alcuna commissione sulle donazioni e, in aggiunta, raddoppierà a sue spese tutte le donazioni ricevute tra l’1 e l’8 marzo. Una vera e propria task force che ha permesso grazie a tutti i clienti Revolut nel mondo di donare già ad oggi più di 3 milioni di euro per supportare le persone colpite dal conflitto in Ucraina. Da oggi l’Italia è tra i paesi abilitati a effettuare donazioni istantanee e gratuite per l’appello della Croce Rossa. I fondi saranno utilizzati per aiuti umanitari e primo soccorso per le persone coinvolte, comprese quelle costrette a fuggire dalle loro case.

Revolut Italia e Croce Rossa per l’Ucraina

Le squadre della Croce Rossa sono sul campo in Ucraina, impegnate nella riparazione di infrastrutture vitali, nel supporto alle strutture sanitarie e nell’aiuto alle famiglie con prodotti salvavita alimentari e igienici. La società ha una collaborazione di lunga data con la Croce Rossa, che ha contribuito ad accelerare il lancio dell’appello umanitario a milioni di suoi clienti.

Il Comitato Internazionale della Croce Rossa ha dichiarato la scorsa settimana sul proprio sito web: “Le comunità in Ucraina hanno sopportato il peso di otto lunghi anni di conflitto. Anche prima dei recenti sviluppi, questa crisi ha colpito quotidianamente le persone a livello personale, psicologico ed emotivo, portando morte, ferite e separazione dai propri cari, nonché l’enorme peso a livello mentale di continue violenze e insicurezze”

Christopher Guttridge, responsabile del team Donazioni di Revolut, ha dichiarato: “In questo momento critico, il nostro sostegno alla Croce Rossa nei suoi sforzi umanitari consente a milioni di persone in tutto il mondo di donare istantaneamente a coloro che sono coinvolti nel conflitto in Ucraina. Abbiamo chiesto ai nostri clienti di mostrare il loro supporto e hanno risposto con incredibile generosità. Tutti in Revolut sono orgogliosi di far parte di un’azienda globale capace di assistere le persone nel momento del bisogno”.

Revolut ha inoltre annunciato che raddoppierà l’importo aggiuntivo donato dai clienti tra l’1 e l’8 marzo e donerà fino a 1,8 milioni di euro alla Croce Rossa (1,5 milioni di sterline).

Revolut: come donare alla Croce Rossa?

I clienti possono donare tramite la funzione Donazioni in-app, che consente di arrotondare i pagamenti con carta e donare la differenza in beneficenza. I clienti possono anche donare impostando un pagamento ricorrente o effettuando donazioni una tantum. Il 100% dell’importo donato andrà in beneficenza e Revolut non addebiterà alcuna commissione. Non esiste un importo minimo per la donazione e la funzione può essere attivata e disattivata dai clienti in qualsiasi momento.

Venerdì scorso Revolut ha anche deciso di rinunciare alle commissioni per tutti i trasferimenti di denaro verso l’Ucraina per trenta giorni, consentendo ai suoi clienti in tutto il mondo di inviare denaro gratuitamente verso le banche del Paese.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.