Ucraina: da Tesla ricarica gratuita su colonnine di confine

Another ICT Guy

Ucraina: da Tesla ricarica gratuita su colonnine di confine

(ANSA) – MILANO, 02 MAR – Tesla ha deciso di attivare la
ricarica gratuita per le auto che si fermano presso le colonnine
di quattro città al confine con l’Ucraina. Una mossa, secondo
l’azienda, a supporto di chi ha deciso di abbandonare il paese,
senza gravare sui costi di alimentazione. Al momento, le
stazioni coinvolte sono quelle di Trzebownisko in Polonia,
Košice in Slovacchia, Miskolc e Debrecen in Ungheria. “Speriamo
che questo aiuti i fuggiaschi a raggiungere un luogo sicuro” si
legge nel messaggio ricevuto dai clienti di Tesla nei paesi
coinvolti, che hanno confermato l’attivazione al sito
specializzato Teslarati. Tesla lo scorso anno ha iniziato a
rendere le sue stazioni in Europa compatibili con veicoli di
altre marche. Le stazioni Supercharger interessate possono
dunque fungere da alimentazione per tutti i veicoli elettrici
supportati, anche se di produttori differenti. L’azienda fondata
da Elon Musk ha spesso abilitato il “free charge” presso le sue
colonnine durante le emergenze meteorologiche, ma questa è la
prima volta che interviene con una simile iniziativa durante un
conflitto militare. Tesla non opera direttamente in Ucraina, ma
secondo alcuni piani emersi nel 2021, il colosso americano aveva
intenzione di debuttare nel paese molto presto, scegliendo già
le posizioni per la costruzione delle colonnine. Musk, che è
anche amministratore delegato di SpaceX, era intervenuto a
sostegno degli ucraini nei giorni scorsi, rispondendo ad un
appello del vice primo ministro, Mykhailo Fedorov, per tenere in
piedi i collegamenti internet tramite Starlink, il servizio
satellitare per il quale l’imprenditore ha già inviato diversi
terminali necessari alla connessione. (ANSA).
   

https://www.carlomauri.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *