Apple: la beta di iOS 15.4 permette di usare Face ID con la mascherina! E arriva il Controllo universale

Another ICT Guy

Apple: la beta di iOS 15.4 permette di usare Face ID con la mascherina! E arriva il Controllo universale

Apple rilascia la Beta 1 di iOS 15.4, in versione al momento inviata ai soli sviluppatori, e svela importanti novità che riguardano per la prima volta lo sblocco dell’iPhone con Face ID ma con indossata la mascherina e senza la necessità di possedere un Apple Watch. E non solo perché a questa importante novità si aggiunge anche il rilascio del tanto atteso Controllo Universale, ossia quella feature che rende il passaggio da Mac ad iPad ancora più fluido, controllando più dispositivi alla volta, spostando il cursore fra i vari schermi. Vediamo nel dettaglio cosa cambia con la nuova Beta.

iOS 15.4: il nuovo sblocco con Face ID e mascherina

Apple rilascia una funzionalità decisamente importante con la prima Beta di iOS 15.4 ossia lo sblocco con il Face ID e la mascherina senza la necessità di possedere un Apple Watch. Sappiamo bene come la pandemia abbia obbligato gli utenti a portare perennemente la mascherina di protezione e che questa in un primo momento non permetteva di sbloccare l’iPhone con il riconoscimento facciale tramite Face ID. Sì, perché in quel caso i sensori per il tracciamento del viso dell’utente proprietario dell’iPhone, non riconoscevano i tratti registrati del viso (perché coperti dalla mascherina) e dunque era necessario ogni volta inserire il codice di sblocco.

Successivamente Apple ha rilasciato un aggiornamento tale da permettere all’utente di accedere più velocemente al codice di sblocco dopo l’impossibilità di riconoscimento del volto con il Face ID. E ancora un successivo aggiornamento ha permesso di sbloccare l’iPhone con il Face ID, con la mascherina indossata ma con la necessità di indossare un Apple Watch.


Clicca per ingrandire

Con iOS 15.4 Apple fa ancora un passo ancora più in avanti e soprattutto riesce a mantenere sicuro lo sblocco dell’iPhone con il suo Face ID, con la mascherina indossata ma senza la necessità di avere al polso un Apple Watch. Sì, perché in questo caso, una volta installata la Beta, l’utente si troverà di fronte ad una particolare e nuova procedura guidata che permetterà di impostare la cosa. Nello specifico, dalle Impostazioni, è presente l’interruttore “Usa Face ID con la mascherina”, opzione che è possibile attivare o disattivare. Non solo perché è presente anche l’opzione “Aggiungi occhiali” per consentire al Face ID una maggiore precisione quando si indossano occhiali e mascherina.

In questo caso sappiamo bene che Apple offre una maggiore precisione “quando è configurata solamente per il riconoscimento del volto completo”. Ecco allora che per consentire al Face ID di funzionare con la mascherina indossata è necessario rivolgere lo sguardo verso l’iPhone. Sappiamo che il sistema Face ID di Apple è in grado di riconoscere “tratti distintivi dell’area intorno agli occhi” per effettuare l’autenticazione. Se l’utente decide di attivare questa opzione nella fase di setup è necessario scansionare di nuovo il volto per il riconoscimento con Face ID; successivamente sarà possibile sbloccare il dispositivo anche indossando la mascherina.

Ci sono anche nuove emoji

L’aggiornamento di iOS porta in questo caso anche nuovi caratteri emoji con iOS 15.4. La beta introduce il supporto per Emoji 14, aggiungendo 37 emoji e 75 nuove tonalità della pelle per un totale di 112 nuovi personaggi. Tra di essi c’è il viso che si scioglie, il viso che saluta, il viso con gli occhi aperti e la mano sulla bocca, il viso con l’occhio che sbircia, il viso con la bocca diagonale e il viso con linea tratteggiata, mentre i nuovi emoji includono il labbro mordace e le bolle.

Non solo perché Apple ha aggiunto anche diversi nuovi emoji per le mani, come le mani a cuore, la mano verso destra o verso sinistra, il palmo verso il basso o verso l’alto, la mano con l’indice e il pollice incrociati, l’indice rivolto verso l’utente, insieme a un aggiornamento dell’emoji della stretta di mano. E ancora ci sono anche il nido con le uova, il nido vuoto, la radiografia, la stampella, lo scivolo del parco giochi, la ruota, il boa ad anello, la palla a specchio, il barattolo, la carta d’identità e la batteria scarica. Qualche emoji anche per quanto riguarda le piante e gli animali come il corallo e il loto. Per quanto riguarda i personaggi fantasy, in arrivo una nuova emoji di troll e uova, fagioli e liquidi.

macOS 12.3 porta l’atteso Controllo Universale

Apple ha inviato agli sviluppatori anche la prima versione beta dell’aggiornamento a macOS Monterey 12.3. La beta 1 di macOS 12.3 (build 21E5196i) arriva a un giorno di distanza dal rilascio di macOS Monterey‌ 12.2 (build 21D49). In questo caso, come sempre gli sviluppatori registrati possono scaricare la beta 1 di macOS Monterey 12.3 dal Developer Center e, con il profilo installato, installare gli aggiornamenti man mano che saranno disponibili.

Una novità che era stata annunciata ma che non è ancora disponibile per Monterey è il cosiddetto “Controllo Universale” ossia quel meccanismo che rende il passaggio da Mac ad iPad ancora più fluido, controllando più dispositivi alla volta, spostando il cursore fra i vari schermi. Come funziona? Per utilizzarlo intanto è necessario avere intallato iPadOS 15.4 beta e macOS Monterey 12.3 beta rispettivamente sull’iPad e sul Mac. Con l’aggiornamento la nuova funzione di Controllo Universale è abilitata in modo predefinito e dovrebbe funzionare automaticamente.

Le impostazioni per il Controllo Universale sul Mac sono disponibili in Display > Avanzate, se lo si volesse in caso disattivare o modificare la funzionalità. Su iPad invece lo si può trovare in Generali > AirPlay e Handoff.

Dopo l’aggiornamento, basterà porre un Mac e un ‌iPad‌ uno accanto all’altro utilizzando la tastiera e il cursore per entrambi. Quindi, ad esempio, se si è su di un MacBook Pro tramite il suo trackpad si potrà avere il controllo anche sull’‌iPad‌ semplicemente scorrendo sul bordo dello schermo del Mac fino a finire in quello dell’iPad. Lo stesso vale per ‌iPad‌ se si ha una tastiera collegata ci si potrà muovere dallo schermo dell’iPad a quello del Mac in modo fluido e veloce come se questi siano collegato tra di loro. Chiaramente in questo modo sarà possibile trascinare i file dal Mac all’‌iPad‌ e viceversa. Chiaramente su ‌iPad‌ sarà necessario avere l’app appropriata aperta. Quindi, se si sta trascinando una foto dal Mac all’‌iPad‌ si dovrà aprire l’app Foto, non la si potrà chiaramente lasciare sulla schermata Home. 

È una funzione intuitiva e semplice da usare perché basterà semplicemente scorrere da un display all’altro senza avere ritardi o ostacoli di alcun genere. Il Controllo Universale può essere utilizzato su qualsiasi Mac o ‌iPad‌ che ha effettuato l’accesso allo stesso account iCloud.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.