SSD PCI Express 5.0: sino a 14GB al secondo nel trasferimento dei dati

Another ICT Guy

SSD PCI Express 5.0: sino a 14GB al secondo nel trasferimento dei dati

Ryan Shrout, Chief Performance Strategist di Intel, aveva in previsione di mostrare al CES di Las Vegas le potenzialità della piattaforma Intel Alder Lake in abbinamento a un SSD con interfaccia PCI Express 5.0. La nuova piattaforma per processori Intel Core di 12-esima generazione è infatti la prima sul mercato ad essere compatibile con questo standard.

Sfruttando un SSD Samsung PM1743, soluzione destinata al mercato enterprise che è tra le prime ad adottare collegamento PCI Express 5.0, è stato possibile raggiungere un transfer rate sequenziale di 13,7GB al secondo. Più basso, come sempre accade, il dato in scrittura ma comunque molto elevato in assoluto: Samsung dichiara per questo modello un valore di 6,6 GB/s.

Quello in lettura sequenziale è un valore che è di fatto quasi doppiorispetto a quanto ottenibile al momento con uno dei più veloci SSD in commercio basati su interfaccia PCI Express 4.0; del resto così dovrebbe essere confrontando le specifiche PCI Express 4.0 e 5.0 tra di loro.

alder_lake_ssd_pci50_demo.jpg

Come avvenuto per i precedenti standard, ci vorrà del tempo prima che gli SSD PCI Express 5.0 guadagnino popolarità e siano accessibili a livelli di costo non elevati. Possibile che nel corso del 2022 vi sia un lento ma graduale rilascio di nuove soluzioni, con i prossimi anni che dovrebbero permettere di avere accesso a questo livello prestazionale ad un numero sempre più ampio di utenti.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.