Una nuova modalità di super risoluzione in arrivo per le schede video AMD Radeon

Another ICT Guy

Una nuova modalità di super risoluzione in arrivo per le schede video AMD Radeon

Tanto AMD come NVIDIA propongono, in abbinamento alle proprie schede video, varie tecniche che permettono di incrementare la qualità delle immagini dei giochi 3D senza che questo generi negative ripercussioni in termini di prestazioni complessive.

L’approccio adottato da AMD prevede l’utilizzo della tecnologia FSR (FidelityFX Super Resolution) mentre per le GPU NVIDIA della famiglia GeForce troviamo il DLSS (Deep-Learning Super Sampling). Entrambe le tecniche prevedono un lavoro di ottimizzazione specifica affinché possano venir sfruttate con il gioco, richiedendo pertanto un gran lavoro interno legato allo sviluppo dei driver video.

rx-6800-unboxing_720.jpg

All’orizzonte si affacciano anche le proposte Intel di prossima generazione, che saranno dotate della tecnologia XeSS (Xe SuperSampling), accanto ad una nuova proposta che AMD dovrebbe presentare a breve e che, stando alle indiscrezioni anticipate dal sito Videocardz, dovrebbe prendere il nome di AMD Radeon Super Resolution.

L’approccio adottato da questa tecnologia dovrebbe permette di ottenere immediata applicabilità con tutti i titoli, a condizione che il gioco venga eseguito in modalità di rendering a schermo pieno e che nel sistema sia presente una scheda basata sulle architettura RDNA (Radeon RX 5000) oppure RDNA2 (Radeon RX 6000). Niente ottimizzazione specifica per il titolo, quindi, ma semplicemente un driver che abilita questa tecnologia indipendentemente dall’applicazione seguita.

Stando alle indiscrezioni alla base di questo approccio troviamo quella FSR 1.0; AMD dovrebbe annunciarla a inizio 2022, presumibilmente durante la propria presentazione organizzata per il CES 2022 di Las Vegas, con driver disponibile a breve.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.