Polestar sta sviluppando un sistema a 800 volt con una potenza di 475 kW

Another ICT Guy

Polestar sta sviluppando un sistema a 800 volt con una potenza di 475 kW

Il nuovo sistema di propulsione sarà utilizzato esclusivamente dal brand appartenente alla famiglia Volvo/Geely e dovrebbe debuttare sulla Polestar 5. Il nuovo motore elettrico, sviluppato con il nome di P10, dovrebbe poter vantare una potenza notevole di 475 kW, secondo le prime informazioni in circolazione.

Polestar 5 con potenza di 475 kW

Come per la Porsche Taycan, P10 deve essere accoppiato a un cambio a due velocità per poter distinguere tra massima accelerazione ed efficienza. Il tutto in dimensioni compatte, di 36 x 50 x 64 centimetri, con inizio della produzione di massa nel 2024.

Polestar 5

P10 non sarà condiviso con gli altri marchi della famiglia, ma questo non varrà anche per l’architettura a 800 volt. Si tratta di un sistema che consente ricariche molto veloci, che potrebbe essere decisamente utile per gli altri marchi del gruppo. Sviluppato in collaborazione con Volvo e Lotus, può vantare una capacità energetica di 103 kWh e compatibilità con i sistemi di ricarica a 400 volt.

La tecnologia a 800 volt consentirà ricariche all’80% in “20 minuti o meno”, il che corrisponde a una potenza di ricarica media di 216 kW. Inoltre, la batteria sarà anche in grado di cedere elettricità all’interno di sistemi di tipo vehicle-to-grid.

È già noto che il marchio svedese punta a un’autonomia di oltre 600 chilometri per la Polestar 5 e vuole posizionare il veicolo previsto per il 2025 al livello di una Porsche Panamera in termini di prezzo. Polestar 3, invece, sarà il successore elettrico della Volvo XC90, sarà basato sulla piattaforma SPA2 e potrebbe chiamarsi Embia. Entrambi i veicoli, inoltre, saranno assemblati nello stabilimento di Volvo in North Carolina.

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.