Blue Origin NS-19: nuovo lancio con equipaggio per la società di Jeff Bezos

Another ICT Guy

Blue Origin NS-19: nuovo lancio con equipaggio per la società di Jeff Bezos

Annunciata alla fine di Novembre e poi posticipata a causa di venti ad alta quota dal 9 Dicembre a oggi, 11 Dicembre, la missione Blue Origin NS-19 è l’ultima missione spaziale dell’anno per la società di Jeff Bezos. Come in passato, si è trattato di un lancio suborbitale che ha superato la linea di Kármán posta convenzionalmente a 100 km di quota.

In questa missione erano presenti il maggior numero di componenti dell’equipaggio da quando sono iniziati i voli con persone a bordo del razzo New Shepard. A bordo della capsula c’erano Michael Strahan, Laura Shepard Churchley, Dylan Taylor, Evan Dick, Lane Bess, e Cameron Bess. Gli ultimi due sono padre e figlio ed è la prima volta che una coppia padre-figlio ha volato nello Spazio. Il volo è stato pagato da quattro componenti mentre a Laura Shepard Churchley e Michael Strahan è stato offerto.

new shepard

La missione NS-19 è stata dedicata a Glen de Vries, membro dell’equipaggio di NS-18, scomparso in seguito a un incidente aereo (non correlato con l’attività di Blue Origin) all’inizio di Novembre. A bordo era anche presente un ciondolo che ha reso omaggio all’attore Leonard Nimoy sostenendo il suo messaggio di vivere una vita lunga e sana, con una visione del futuro per la pace, la tolleranza e l’unità.

Blue Origin NS-19: la nuova missione con equipaggio

Come annunciato dall’FAA, questa è stata l’ultima missione per la quale i suoi componenti riceveranno le “ali da astronauta”. Alle 15:18 (ora italiana), l’equipaggio ha raggiunto il sito del lancio (a bordo di fuoristrada Rivian) dove li attendeva il razzo con la capsula già fissata sulla sommità. In quel momento mancavano poco meno di 40 minuti alla partenza.

blue origin

Subito dopo è iniziata dove vengono ripetute le procedure di sicurezza e quello che accadrà da lì a poco. Alle 15:22 i futuri astronauti hanno suonato la campanella che si trova all’inizio del camminamento che li ha portati verso la navicella di Blue Origin sulla sommità del razzo New Shepard. Dopo alcune fotografie di rito l’equipaggio è entrato nella capsula per essere fissato ai seggiolini (quando mancavano 28 minuti alla partenza). Alle 15:33 è stato chiuso il portello della capsula quando mancavano 22 minuti alla partenza.

blue origin

Quando mancavano 15 minuti al lancio è stato annunciato un hold (durato circa 6 minuti) per verificare la chiusura del portellone. Quando mancavano due minuti alla partenza il razzo ha iniziato la procedura automatica mentre la passerella si è ritratta e sono state provate le alette di manovra che si trovano alla base di New Shepard.

blue origin

Alle 16:01 ora italiana il razzo ha lasciato la piattaforma di lancio per il suo viaggio di circa 15 minuti verso i 100 km di quota. Dopo circa 1 minuto dalla partenza si è toccato Max-Q e a 2:23 c’è stato lo spegnimento del motore principale e si è iniziata ad avvertire la sensazione di assenza di peso. Dopo 3 minuti c’è stata la separazione tra capsula e razzo. Poco dopo la capsula ha toccato la sua quota massima a circa 107,05 km (e quindi sopra la linea di Kármán).

blue origin

A quel punto capsula e razzo hanno ricominciato la discesa controllata verso la superficie (si tratta di vettori riutilizzabili per limitare i costi). Il razzo Blue Origin New Shepard è rientrato nella piazzola di atterraggio nel deserto del Texas dopo 7:25 dal lancio. A 8:23 si sono aperti i paracadute guida e a 8:42 si sono aperti invece i paracadute principali che hanno rallentato la capsula con l’equipaggio.

blue origin

Gli astronauti sono rientrati dopo poco più di 10 minuti dal lancio con una missione che si è conclusa correttamente. Il team di recupero a terra si è avvicinato in pochi minuti alla capsula di New Shepard per aprire il portellone principale. Le operazioni sono durate alcuni minuti sia perché il punto di atterraggio non è facilmente raggiungibile (per questo vengono utilizzati fuoristrada) sia per assicurarsi che l’apertura della capsula sia sicura. Alle 16:22 è stato aperto il portellone della capsula con gli occupanti che sono stati accolti da Jeff Bezos in persona.

blue origin

Idee regalo,
perché perdere tempo e rischiare di sbagliare?

REGALA
UN BUONO AMAZON
!

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.