Troppo poche GPU? Per NVIDIA andrà meglio dalla seconda metà del 2022

Another ICT Guy

Troppo poche GPU? Per NVIDIA andrà meglio dalla seconda metà del 2022

E’ il CFO di NVIDIA, Colette Kress, a indicare la seconda metà del prossimo anno come il periodo a partire dal quale la disponibilità di GPU sul mercato inizierà progressivamente a ritornare allo standard. Nello specifico, sarà da quel momento che la disponibilità di GPU NVIDIA GeForce andrà a migliorare.

L’annuncio, fatto durante la conferenza USB Global TMT che si sta svolgendo in questi giorni, lascia sperare che la dinamica di ridotta disponibilità unita a prezzi ben superiori a quelli di listino che ha caratterizzato da lungo tempo il mercato delle schede video possa giungere al termine.

nvidia-rtx-3060-ces_720.jpg

Da svariati mesi i prezzi retail delle schede video sono infatti assolutamente fuori controllo, con valori di acquisto che sono ben superiori ai listini ufficiali. Oltre a questo diventa comunque difficile poter acquistare una scheda video: pur a prezzi ben più elevati, infatti, la domanda da parte dei consumatori rimane più elevata dell’offerta complessiva.

C’è in ogni caso da capire in che misura NVIDIA, ma medesimo ragionamento può essere fatto per la concorrente AMD, è intervenuta con i propri partner per assicurarsi volumi produttivi adeguati per le proprie GPU. Stante la difficoltà di ottenere nel breve periodo volumi di GPU più elevati è ipotizzabile che NVIDIA possa aver stretto accordi di fornitura di lungo periodo che per lo scenario attuale e i lunghi tempi richiesti per la produzione delle GPU nelle fonderie inizieranno a generare positive ricadute solo nella seconda metà del prossimo anno.

Fonte: http://feeds.hwupgrade.it/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.